Redazione Paese24.it

Saracena si prepara a festeggiare San Leone

Saracena si prepara a festeggiare San Leone
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

SARACENA – E’ tutto pronto per l’evento più suggestivo ed atteso dell’anno, la festa di San Leone. La tradizione, che trova fondamento nell’aspetto religioso ed intriso anche di  folklore, trasforma, in questi giorni il paese, in un centro di attrazione e di aggregazione sociale, passando da un autentico momento di catarsi collettiva, alla riscoperta del patrimonio gastronomico e del proprio centro storico, caratterizzato da passeggiate per i vicoli, musica, promozione dei prodotti tipici, tra cui il rinomato Moscato Passito.

L’evento, organizzato dal “Comitato festa” e grazie anche alla volontà del Parroco di Saracena, Don Domenico Sirianni, è previsto per domenica 19 e lunedì 20 febbraio.

La chiesa di San Leone a Saracena

Sabato 18, è prevista la celebrazione liturgica ed il rito penitenziale. Per il giorno della vigilia, domenica 19, alle ore 10 è prevista la celebrazione della Santa Messa alla presenza di Monsignor Vincenzo Orofino, Vescovo della diocesi di Tricarico. All’accoglienza del vescovo, suonerà il complesso bandistico di San LeoneRaffaele Diana” diretto dal Maestro Antonio Di Vasto.

Alle ore 17 ci sarà la celebrazione della Santa Messa. Alle 18,30 partirà la tradizionale fiaccolata accompagnata dai fuochi pirotecnici e dal gruppo folkloristico “A Pacchianeddra Sansustisa” di San Sosti. Al termine della fiaccolata, intorno alle ore 21, il corteo si dirigerà nuovamente verso la Chiesa di San Leone, dove, gruppi musicali, locali e del territorio, saluteranno il Santo Patrono, a loro modo, con canti e a suon di musica popolare.

Lunedì 20 febbraio, la giornata partirà con la Santa Messa alle ore 8.30, alle ore 10.30 la Messa cantata e alle 18, ci sarà la celebrazione eucaristica, presieduta dal Mons. Don Francesco Oliva, amministratore della Diocesi di Cassano allo Ionio. Durante la Novena di San Leone, nel salone di casa dell’accoglienza sarà allestita una mostra sulle tradizioni popolari , contadine e artigiane di Saracena. Inoltre, la Pro Loco insieme con l’Istituto Alberghiero di Castovillari, ha organizzato per l’accoglienza degli ospiti un buffet, che sarà allestito in Piazza XX Settembre.

Alessia D’Angelo

 

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *