Redazione Paese24.it

Corigliano, l’ACLI presenta il Teatro Stabile dedicato al regista Antonio Caloroso

Corigliano, l’ACLI presenta il Teatro Stabile dedicato al regista Antonio Caloroso
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF
Un momento della presentazione del teatro stabile di Corigliano

Un momento della presentazione del teatro stabile di Corigliano

A Corigliano parte il progetto del Teatro Stabile. L’iniziativa, dedicata ad Antonio Caloroso, primo registra teatrale della città del basso jonio, è stata presentata nella giornata di venerdì 13 giugno, alla presenza anche della famiglia Caloroso. «L’istituzione di un Teatro Stabile a Corigliano, dove la parola “stabile” ha il significato di durevole, ha come obiettivo nobile – ha dichiarato Angelo Foggia, presidente del Circolo ACLI Leone XIII di Corigliano – lo sforzo di creare una coscienza come necessità collettiva, un bisogno dei cittadini, una sorta di “pubblico servizio” che strappi il fardello opprimente del disagio economico e, soprattutto, il monopolio di una stretta cerchia di utenza, ridando, il teatro appunto, alla sua antica essenza. Dunque – ha concluso Foggia – un teatro d’arte, un teatro per tutti». A Franco De Gaetano, con precedenti illustri alla guida di una compagnia teatrale locale, l’onere di organizzare e dirigere le attività che il gruppo Teatro intende portare avanti. «Sono compiaciuto e contento – ha dichiarato De Gaetano – della nomina che il presidente Foggia ha voluto concedermi e mi auguro, sulle orme tracciate dal compianto Antonio Caloroso, poterne seguire l’esempio».

Alla manifestazione ha partecipato anche l’Assessore alla Cultura della città di Corigliano, Tommaso Mingrone, il quale nel suo intervento ha auspicato che gli obiettivi prefissati dal settore ACLI, Gruppo e Spettacolo, possano trovare pienezza, affermando, inoltre, che «l’amministrazione non resterà indifferente a tutto ciò che di bello si farà a Corigliano nell’ottica del miglioramento della vita culturale». Infine è intervenuto Giulio Iudicissa, membro del Direttivo del Circolo ACLI, che ha ricordato le doti umane e professionali di Antonio Caloroso. «Antonio Caloroso – ha chiosato Iudicissa – nella scelte delle opere teatrali da rappresentare ha sempre seguito il fine della verità, quella verità che è insita in ognuno di noi e che molte volte non si riesce ad esprimerla. Ecco allora giungere in soccorso il teatro, che riesce a pronunciare le cose che tacciamo. Il suo rigore nel dirigere la compagnia teatrale– ha concluso Iudicissa – è stato premiato con il successo ottenuto dalle sue rappresentazioni. Mi auguro che Francesco De Gaetano, a cui è stato affidato il compito di dirigere il Gruppo Teatro Stabile, segua quanto da Caloroso tracciato».

Pasqualino Bruno

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *