Redazione Paese24.it

Castrovillari, la scuola di musica “Francesco Cilea” spegne 25 candeline

Castrovillari, la scuola di musica “Francesco Cilea” spegne 25 candeline
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF
Il maestro Leonardo Saraceni, fondatore della scuola di musica “Francesco Cilea”

Il maestro Leonardo Saraceni, fondatore della scuola di musica “Francesco Cilea”

La scuola di musica “Francesco Cilea” si accinge a festeggiare i 25 anni di attività. L’appuntamento per celebrare l’importante traguardo è per il prossimo 25 giugno, presso il teatro Sybaris di Castrovillari. L’evento è organizzato dalla scuola di musica, in collaborazione con la Pro loco cittadina e il patrocinio dell’amministrazione comunale.  Ospite d’onore della giornata sarà la cantautrice e insegnante del programma televisivo “Amici” Grazia Di Michele che, per l’occasione, terrà delle audizioni presso la sala mostre della Pro loco del Pollino, in Corso Garibaldi a Castrovillari. Sempre nella mattinata di mercoledì, presso il Protoconvento, si svolgerà la cerimonia di consegna degli attestati di fine anno agli studenti dei corsi musicali della Scuola “Cilea”. Per l’occasione, il maestro Leonardo Saraceni, fondatore della scuola nel 1989,  illustrerà il nuovo progetto musicale e didattico avviato da quest’anno per quanto riguarda il settore della musica leggera, che vede coinvolta in prima persona Grazia Di Michele insieme ad altri noti media italiani, al fine di offrire concrete opportunità agli studenti della “Cilea” che intendano intraprendere un percorso didattico rivolto alla musica pop e al cantautorato. Chiuderà i festeggiamenti, alle ore 17 sempre al teatro Sybaris, lo spettacolo musicale degli allievi della “Cilea”. Per l’occasione sarà presente anche Veronica Laura Demenescu, docente di Pedagogia Musicale alla Vest University di Timisoara (Romania). «Lo spettacolo – ha spiegato il maestro Leonardo Saraceni – si svolgera’ tutto live sul palcoscenico. Sarà una lezione-concerto dove tutti insieme cercheremo di illustrare al pubblico il tipo di lavoro che svolgiamo durante la lezione di musica, partendo dalla nuova Pedagogia Musicale, dagli approcci iniziali dei piccoli allievi fino ai ragazzi più grandi».

Pasqualino Bruno

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *