Redazione Paese24.it

Villapiana, ecco l’agenda di Fratelli d’Italia all’indomani delle elezioni comunali

Villapiana, ecco l’agenda di Fratelli d’Italia all’indomani delle elezioni comunali
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF
Villapiana Lido

Villapiana Lido

«L’unica nostra priorità rimane il livello di vita della nostra comunità. I problemi di un paese non scompaiono con un risultato elettorale soddisfacente: adesso, dopo anni trascorsi come forza politica extra-consiliare, abbiamo l’occasione di far sentire la nostra voce portando le nostre richieste anche in consiglio comunale». E’ questo in sintesi lo spirito a cui i “Fratelli d’Italia” di Villapiana intendono improntare il proprio impegno politico all’interno del nuovo esecutivo comunale, alla vittoria del quale hanno contribuito e nel quale sono rappresentati, nelle vesti di presidente del consiglio comunale, da Michele Grande definito “leader storico” del gruppo dei FdI di Villapiana.

Questi, a distanza di circa 2 mesi dal voto amministrativo, si sono riuniti per fare il punto della situazione dopo aver fatto un’analisi della competizione elettorale. Nell’occasione il segretario vicario Luigi Dramisino, ha colto l’occasione per dare il benvenuto ai tanti nuovi iscritti che hanno sposato il progetto di FdI – AN Villapiana anche grazie all’entusiasmo raccolto in campagna elettorale e alla voglia di partecipare attivamente alla vita politica cittadina aggregandosi ad un gruppo presente da anni e ben consolidato. «Anche tra le fila della Maggioranza, – ha chiosato Dramisino – avremo un occhio vigile sull’operato di questa amministrazione e, ce lo auguriamo, solo alla fine potremo raccoglierei i frutti di un lavoro di squadra durato 5 anni». Al termine dei lavori il gruppo FdI di Villapiana ha invitato tutti a sottoscrivere le 4 petizioni popolari promosse dal partito della Meloni: 1) il rientro dei due Marò detenuti dalle autorità indiane o, in alternativa, il ritiro delle truppe italiane dalle missioni internazionali; 2) l’introduzione dello “scarica-tutto”, ossia di un meccanismo che consenta la detraibilità di ogni spesa dalla dichiarazione dei redditi; 3) il no all’adozione di bambini da parte di coppie dello stesso sesso; 4) le Primarie a tutti i livelli per la selezione dei candidati. All’uopo la sezione di Villapiana, in collaborazione con quella di Francavilla, allestirà uno stand per la raccolta firme nel pomeriggio di domenica 20 Luglio sul Lungomare di Villapiana Lido.

Pino La Rocca

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *