Redazione Paese24.it

Corigliano, mega rissa per futili motivi. In tredici finiscono in manette

Corigliano, mega rissa per futili motivi. In tredici finiscono in manette
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF
Foto di repertorio

Foto di repertorio

Una rissa, scoppiata a Corigliano, ha portato all’arresto di tredici persone. La giornata del 24 luglio era scattata da qualche ora quando i carabinieri della compagnia della città del basso jonio, sono intervenuti su via Stoccolma, per trarre in arresto per il reato di rissa aggravata in concorso, tredici persone. Gli arrestati, infatti, sono stati sorpresi dai militari, allertati attraverso una telefonata al 112, nel corso di una lite scaturita per futili motivi. Durante la colluttazione, sei persone sono rimaste ferite, riportando lesioni giudicate dai 2 ai 5 giorni. Gli arrestati sono stati poi rimessi in libertà.

Nella serata del 23 luglio, sempre a Corigliano, i carabinieri della locale compagnia hanno arrestato, per il reato di evasione, N. T., trentenne coriglianese volto noto alle forze dell’ordine. L’uomo, sottoposto al regime degli arresti domiciliari dal 20 marzo di quest’anno per il reato di estorsione, era stato sorpreso poco prima dai carabinieri  lontano dalla propria abitazione. L’arrestato è stato poi portato presso la propria abitazione agli arresti domiciliari.

Pasqualino Bruno

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *