Redazione Paese24.it

Pollino, parte Calabria Festival. Kermesse che unisce persone e culture diverse

Pollino, parte Calabria Festival. Kermesse che unisce persone e culture diverse
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF
Il manifesto del festival

Il manifesto del festival

Si svolgerà dal 6 al 9 agosto l’ottava edizione del Calabria festival-Festival Internazionale del Folklore di Frascineto. La manifestazione, organizzata dall’associazione “Calabria Festival”, presieduta da Antonio La Rocca, vedrà esibirsi gruppi provenienti da Bielorussia, Italia, Serbia, Sri Lanka, Ungheria nei comuni di Acquaformosa, Frascineto, Lungro e Villapiana Scalo. Gli organizzatori mirano a «un sempre maggiore coinvolgimento delle comunità italo-arbereshe, dei comuni dell’area del Pollino e della costa jonica, finalizzato a incrementare lo sviluppo turistico in Calabria e al contempo l’incontro tra persone e culture differenti, nella convinzione che la diversità sia bellezza e ricchezza».

Spulciando il programma del Festival, il 6 agosto è prevista l’esibizione del gruppo folk “Bodrog” di Sàrosapatak (Ungheria) ad Acquaformosa, a partire dalle 21.30. Il 7, invece, il gruppo ungherese si esibirà alla stessa ora nel comune di Lungro. La giornata dell’8 agosto sarà dedicata a spettacoli e animazione del gruppo ungherese a Villapiana Scalo, presso il Lido “Tiziana” e del gruppo serbo “Abrasevic” di Valjevo a Castrovillari, presso il ristorante-pizzeria “La Falconara” e il pub “Il Mulino”. Il 9 agosto, infine, gran galà di chiusura dalle ore 21.00 a Frascineto, con la partecipazione del gruppo ungherese e di quello serbo, con il minifolk “I castruviddari” di Castrovillari, con il gruppo “Radost” di Brest (Bielorussia) ed il gruppo “Chamupathy” di Colombo (Sri Lanka). La coreografia della serata conclusiva del Festival sarà curata dalla Compagnia di Musica Popolare “Sonaturi” di Castrovillari. A presentare la serata Miriam Perrelli.

Numerose le attività collaterali che avranno luogo durante il festival; si svolgeranno, infatti, laboratori di musica popolare tenuti dal maestro Vittorio Pio D’Agostino, un mercatino di artigianato e una mostra di pittura con la presenza degli artisti Francesca Gioia, Rosanna Lucente, Mariolina Fasanella, Rosalba Galeandro, Mario Talarico, Salvatore Doni, Franco Prantera, Miguel Rosciano.

La manifestazione è patrocinata quest’anno dalle amministrazioni comunali di Acquaformosa, Frascineto e Lungro, dalla Regione Calabria, dall’Ente Parco Nazionale del Pollino e dal Cioff®, ONG partner dell’Unesco. La direzione artistica è affidata alla dottoressa Rosanna D’Agostino, già Direttore del Calabria Festival e neo Vice Segretario Cioff® Italia. Tra i collaboratori della manifestazione l’associazione culturale “A. Schettini”-Gruppo Folk “I Castruviddari” di Castrovillari guidata da Carmine Martino e Raffaele Malagrinò.

Pasqualino Bruno

 

 

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *