Redazione Paese24.it

Roseto, nel Centro Storico risuona il grande jazz del Peperoncino Jazz Festival

Roseto, nel Centro Storico risuona il grande jazz del Peperoncino Jazz Festival
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF
Ricciardi / Garritano Duet

Ricciardi / Garritano Duet

Il fascino della storia incontra la grande musica jazz: il Peperoncino Jazz Festival torna per il terzo anno consecutivo nel suggestivo borgo medievale di Roseto Capo Spulico, e lo fa con due concerti di grandissimo livello che hanno incantato i tanti appassionati del jazz e non solo. Il Castrum Roseti è stata la cornice dei due eventi del Festival Jazz più importante d’Italia, che ha visto di scena Alessandro Lanzoni Quartet feat. Ralph Alessi, e il duo tutto calabrese formato da Massimo Garritano e Velia Ricciardi. Serate di altissimo spessore artistico e culturale, che hanno dato la possibilità al pubblico presente, di poter “gustare” i vari sapori del jazz.

Ad aprire la due giorni del PJF nella Città delle Rose, fortemente voluto dall’Amministrazione Comunale guidata dal Sindaco Rosanna Mazzia e dal Consigliere con delega alla Cultura Sabrina Franco, l’evento sponsorizzato dall’Ambasciata Americana con il concerto di

Lanzoni Quartet feat. Ralph Alessi

Lanzoni Quartet feat. Ralph Alessi

Alessandro Lanzoni, giovanissimo pianista vincitore del Premio “Top Jazz” come “Miglior Nuovo Talento dell’Anno”, accompagnato sul palco da altre due promesse del jazz italiano: il contrabbassista Matteo Bortone e il batterista Enrico Morello. Ad impreziosire la serata, il trombettista newyorkese Ralph Alessi, indiscusso esempio di musician’s musician e, dunque, indiscusso punto di riferimento della scena internazionale, di recente entrato a far parte della scuderia della prestigiosa etichetta discografica ECM. Nella seconda tappa rosetana della kermesse jazzistica ha dato spettacolo il duo composto dalla cantante Velia Ricciardi, artista dal valore indiscusso già finalista del Festival di Sanremo nella sezione Giovani, e dal chitarrista poliedrico Massimo Garritano. 

di Giovanni Pirillo

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *