Redazione Paese24.it

A Rocca Imperiale con il limone è sempre una festa

A Rocca Imperiale con il limone è sempre una festa
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Festa limone(1)Tra i tanti eventi che caratterizzano l’estate rocchese non poteva mancare “La Festa del limone” che rappresenta il fiore all’occhiello della vasta produzione agricola del territorio tanto far da meritare a Rocca Imperiale l’appellativo di “Paese dei limoni”, oltre che di “Paese della Poesia”. L’iniziativa di quest’anno, che ha concluso gli eventi del mese di luglio, è stata organizzata in sinergia tra l’amministrazione comunale guidata dal sindaco Giuseppe Ranù e la Pro Loco guidata da Cosimo Mario Dimastrodonato ed è stata sponsorizzata dai produttori del prezioso agrume di Rocca.

La festa si è svolta sul Lungomare trasformato in isola pedonale, con un susseguirsi di bancarelle sulle quali gli imprenditori esponevano i loro prodotti e tra un bicchiere di birra e un piatto di alici, con esposizione e degustazione di prodotti tipici tra cui il caratteristico limone di Rocca che, oltre ad essere venduto nelle cassette, viene usato nella produzione di dolci, trasformato in marmellate e utilizzato per la produzione del caratteristico “Limoncello di Rocca Imperiale”. Sono le caratteriste pedo-climatiche del territorio che, oltre all’immensa produzione di uva da vino e da tavola, hanno favorito a Rocca la coltivazione di questa pregiata varietà di limone: una cultivar autoctono denominato “Limone Femminello Comune”, meglio conosciuto come limone rifiorente, poiché fiorisce ben 4 volte all’anno producendo frutti caratteristici per ogni fioritura. Altre peculiarità del Limone di Rocca Imperiale, che contribuiscono a distinguerlo  dalle altre specie di limone, sono il giusto equilibrio tra sostanze aromatiche e acidità del succo e la totale assenza di semi.

Pino La Rocca

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *