Redazione Paese24.it

Vecchie glorie del Corigliano e dello Schiavonea in campo per la “Partita dei ricordi”

Vecchie glorie del Corigliano e dello Schiavonea in campo per la “Partita dei ricordi”
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF
Il trofeo, consegnato dall'attuale presidente del Corigliano, Elia, ai capitani delle due squadre

Il trofeo, consegnato dall’attuale presidente del Corigliano, Elia, ai capitani delle due squadre

Una vera e propria festa dello sport quella andata in scena al campo sportivo  “Santa Maria ad Nives”, tra le vecchie glorie calcistiche del calcio coriglianese. Lo scorso 4 agosto tanti i calciatori, della lunga storia del Corigliano e del Corigliano Schiavonea, ritrovatisi sul sintetico schiavoneoto per una sfida amarcord dal tema “La Partita dei Ricordi”. Per l’occasione la manifestazione è stata abbinata al memorial  intitolato ai presidenti dei mitici  anni 80’  e 90’ “Cicero – Straface”  delle due compagini gloriose cittadine, che militavano in D.  “Corigliano” e “Corigliano Schiavonea” un derby accesso allora e che in campo ha regalato ancora scampoli di ottimo calcio con pregi e finezze dei protagonisti in campo. Davanti ad un ottima cornice di pubblico, alla presenza delle famiglie dei compianti presidenti e di tifosi dell’epoca, molti con i figli al seguito, la disputa ha regalato emozioni e tanti graditi ricordi ai presenti.  L’interregionale dei tempi andati, formata degli eccellenti calciatori nostrani e   “forestieri”, di certo tenne incollati sulla gradinate centinaia di sostenitori e non solo nelle stracittadine. Proprio i giocatori dei due club jonici, una delle rare città ad avere a quei tempi due compagini in D, sono tornati per rispolverare  emozioni indelebili: per se stessi e per i tifosi. Le gesta sportive e umane di questi uomini oggi sono molto rare. Più saggi ma con la stessa voglia di correre e giocare molti di loro oggi avrebbero militato in club di A e B.  Per il Corigliano e il Corigliano Schiavonea sul rettangolo di gioco si sono alternati tutti i presenti, anche se qualche vecchia gloria non è potuta essere presente. Le giocate dei vari sempre verdi Celi, Pacino, Tramonte,  Stumpo, Mazziotti,  Sabadini, Cimino, Canino, Spinelli, Triolo, Maiorano, Esposito, Aquino e company hanno deliziato i convenuti che divertiti hanno applaudito ai loro beniamini. Tra tutti Mazzella che ha sfoderato dal cilindro due virtuosismi.  Non solo calciatori ma presenti anche numerosi dirigenti ed addetti ai lavori dell’epoca tra staff tecnici e societari. Il calcio sano e genuino della città ha rivissuto emozioni e ricordi di un calcio. Per la cronaca il match è finito con il più classico dei risultati da derby: 1 a 1 con le reti tutte nel secondo tempo, e  con gol di Triolo per i coriglianesi, prima, e di Esposito, per gli schiavoneoti sul finire. A margine assegnato ai due capitani il trofeo di questa prima edizione “La Partita dei Ricordi” dal presidente del Corigliano- Schiavonea attuale Elia. Titolo in palio per il prossimo anno, donato dall’ex presidente Fossetto. Emozionante il momento del ricordo dei presidentissimi con le targhe ricordo assegnate alle famiglie Cicero e Straface. L’appuntamento è per il prossimo anno tra calcio di altri tempi, giocate spettacolari e un pieno di emozioni.

Cristian Fiorentino

Share Button

One Response to Vecchie glorie del Corigliano e dello Schiavonea in campo per la “Partita dei ricordi”

  1. gianni 2018/02/10 at 18:58

    si potrebbe sapere quali erano le formazioni dell anno 1986-1987 corigliano e schiavonea corigliano con rispettivi allenatori

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *