Redazione Paese24.it

Amantea, Marco Maisto si aggiudica il fashion event “Grotta dei desideri”

Amantea, Marco Maisto si aggiudica il fashion event “Grotta dei desideri”
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF
Gli stilisti partecipanti alla decima edizione del concorso "Grotta dei desideri"

Gli stilisti partecipanti alla decima edizione del concorso “Grotta dei desideri”

Va in archivio, con ottimi riscontri di pubblico, la decima edizione della “Grotta dei desideri”. L’evento, che si è tenuto presso il Parco della Grotta di Amantea il 4 agosto scorso, rappresenta uno degli eventi estivi più importanti, all’interno della provincia di Cosenza, per far conoscere agli appassionati dello stile, i nuovi talenti della moda italiana. La serata, condotta da Ernesto Pastore, Erica Cunsolo e Maria Francesca Calvano (con la produzione esecutiva di Giuseppe Catalano), ha visto partecipare diciotto stilisti, provenienti da ben dodici regioni d’Italia. Il vincitore della decima edizione della Grotta dei desideri, premiato dal sindaco di Amantea Monica Sabatino, è il campano Marco Maisto. «La scelta dei tessuti – ha spiegato sul suo défilé – si basa sul contrasto tra naturali, come la tela di lino, l’otthoman in seta e la maglia aperta di lana, e sintetici ma ecosostenibili, come la vernice che ho creato con polimeri ad impatto zero e montato su un tnt di cotone organico». Per lui (destinatario anche del premio della stampa consegnatogli dalla giornalista e conduttrice Rai Roberta Gangeri e prescelto per uno stage presso un importante marchio) una borsa di studio da mille euro patrocinata da Banca Mediolanum – tra i grandi partner della kermesse – ed uno shooting fotografico professionale (da tenersi in autunno) che si è aggiudicata anche la seconda classificata: la calabrese Annalisa Di Lazzaro, premiata dal vicesindaco Giovanni Battista Morelli, a cui va inoltre una borsa di studio da cinquecento euro patrocinata anch’essa da Banca Mediolanum. Sul terzo gradino del podio il pugliese Marco Sfregola, premiato da un prestigioso nome della moda quale Maria Katia Doria, che ha ottenuto anch’egli il diritto di partecipare agli scatti fotografici. «È così che la Grotta dei desideri – fanno sapere gli organizzatori della kermesse – contribuisce significativamente ad incentivare il made in Italy e la formazione dei giovani nel settore, con la prospettiva nell’edizione avvenire d’incrementare le quote». L’aver mancato il podio non ha scoraggiato certo gli altri stilisti in concorso che potranno partecipare alle selezioni per l’edizione 2015: il bando sarà pubblicato il 1° ottobre prossimo.

Marco Maisto, vincitore della kermesse

Marco Maisto, vincitore della kermesse

Accanto alla gara ed alla moda pura, le personalità premiate. Particolarmente significativa la consegna del riconoscimento “Cinema e fiction” all’attore Simone Montedoro, il capitano dei carabinieri Giulio Tommasi nella fortunata serie “Don Matteo” di RaiUno, da parte del colonnello Vincenzo Franzese del Comando provinciale dei carabinieri di Cosenza. Un momento che ha visto incontrarsi finzione e realtà e con cui la manifestazione ha inteso celebrare il bicentenario della fondazione dell’Arma. All’attrice Sara Santostasi, volto noto degli sceneggiati più in voga degli ultimi anni, il premio “Tv e moda”, mentre all’oro nella scherma alle Olimpiadi di Pechino del 2008 Matteo Tagliariol è stato consegnato il riconoscimento “Moda e sport”. Premio “Job e fashion” per la modella e showgirl Claudia Borroni. Oltre all’opera del maestro Pedrito Bonavita – simbolo d’accoglienza e tradizione – per le personalità intervenute il vino delle Fattorie iGreco che pure quest’anno hanno prodotto un’esclusiva bottiglia celebrativa della Grotta dei desideri.

Pasqualino Bruno

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *