Redazione Paese24.it

Ospedale della Sibaritide, Dima: «Il 2 settembre firma del contratto»

Ospedale della Sibaritide, Dima: «Il 2 settembre firma del contratto»
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF
Dima

Giovanni Dima, Sottosegretario alla Protezione Civile

Arrivano importanti novità in merito all’ospedale della Sibaritide. Il prossimo 2 settembre sarà infatti, firmato il contratto tra il Dirigente Generale del Dipartimento Infrastrutture e Lavori Pubblici della Regione Calabria Pallaria e il Dirigente Generale dell’Asp Scarpelli. La delibera che autorizza alla sottoscrizione è stata licenziata nella giornata di martedì 6 agosto dalla Giunta Regionale. Questa per l’ospedale della Sibaritide sarà la prima sottoscrizione. Ad essa seguiranno quelle per gli ospedali di Vibo Valentia e per quello della Piana di Gioia Tauro.

A darne notizia è il Sottosegretario alla Protezione Civile Giovanni Dima il quale annuncia che nei prossimi giorni verificherà con la Provincia di Cosenza se è stato definito il progetto relativo alla strada in località Insiti, soprattutto il completamento del ponte sulla ferrovia, via di collegamento strategica per la nuova grande struttura territoriale. «Il progetto e le ambizioni dell’area urbana e, quindi, della conurbazione – ha dichiarato Dima – devono trovare in queste iniziative e in questi risultati condivisi l’espressione migliore».

Lo schema di contratto di concessione, unitamente al piano economico e finanziario relativo al progetto preliminare del nuovo Ospedale della Sibaritide (tra i 4 ospedali calabresi previsti nell’Accordo di Programma sottoscritto dalla Regione col Ministero della Salute nel dicembre 2007), confermato e recepito nel 2009 nell’ambito del piano di rientro del debito sanitario della Regione Calabria, aggiornato nel 2011 e del quale è stato confermato il finanziamento nel 2012, era stato approvato a luglio del 2011 dalla Giunta Regionale che nella stessa deliberazione ha autorizzato il Dipartimento regionale Bilancio alla contrazione dei mutui per la integrale copertura degli interventi relativi ai 4 ospedali (Vibo, Gioia Tauro, Catanzaro e Sibaritide).  Il quadro economico del progetto posto a base di gara per l’affidamento della concessione di costruzione e gestione dei servizi non sanitari del Nuovo Ospedale della Sibaritide, comporta un complessivo impegno di spesa pari a 143.921.997,42 Euro con un contributo pari ad 102.710.928,33 Euro  di risorse pubbliche e  41.211.069,09 Euro di risorse private. Come si ricorderà, infine, all’esito della procedura di gara, con decreto del 6 dicembre 2013, è stata disposta l’aggiudicazione definitiva della concessione di progettazione definitiva ed esecutiva, costruzione e gestione al RTI Tecnis Spa (Capogruppo Mandataria) – Cogiatech Srl (Mandante).

Pasqualino Bruno

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *