Redazione Paese24.it

Amendolara e il serbatoio fantasma. Diverse famiglie continuano a patire il problema dell’acqua

Amendolara e il serbatoio fantasma. Diverse famiglie continuano a patire il problema dell’acqua
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

serbatoio amendolara«Amendolara è un paese all’avanguardia»(?), come dice il sindaco Ciminelli. Provate a chiederlo ad alcune famiglie della Marina, in contrada Lista, via Cappella dei Greci o alle case popolari, per fare un esempio. Dove nel 2014, ancora, nel periodo estivo non arriva l’acqua in casa. Drammatico il week end di ferragosto, dove soltanto a notte inoltrata dal rubinetto faceva capolino un filo d’acqua. Enorme il disagio per le famiglie. C’è da dire che questo è un problema atavico che nessuna amministrazione ha saputo risolvere. Ma oggi oltre al danno c’è la beffa. Perchè nei pressi del cimitero, sotto il centro abitato del Paese, l’amministrazione Ciminelli ha previsto e realizzato un serbatoio proprio con l’intento di risolvere il problema idrico per le zone succitate. Ma, non si sa per quale motivo, il serbatoio, con i lavori terminati ormai da mesi, non entra in funzione. Con gli amministratori, sollecitati più volte dalle telefonate dei cittadini, che brancolano nel buio presentando di volta in volta nuove risposte, alcune delle quali strampalate. Del tipo: «Quando avete costruito casa non lo sapevate che in quella zona c’erano problemi di acqua?». Come se le abitazioni fossero state realizzate abusivamente in terreni non rientranti nel piano regolatore. A ciò si aggiunge il malcostume degli allacci idrici abusivi, sommati a loro volta alla cattiva abitudine di innaffiare orti e giardini con l’acqua della condotta pubblica (tutto cioò senza nessun controllo), privando del prezioso bene coloro che vorrebbero utilizzarlo per gli usi consentiti.

Ecco che ad Amendolara l’estate del 2014 è la stagione del paradosso. Perchè se non vengono garantiti i servizi primari ai cittadini, come l’acqua in questo caso, parlare di green economy e di blue economy rischia di diventare quasi offensivo nei confronti di quelle famiglie che da anni patiscono questo enorme disagio.

Vincenzo La Camera

Share Button

5 Responses to Amendolara e il serbatoio fantasma. Diverse famiglie continuano a patire il problema dell’acqua

  1. GIUSEPPE PAGANO 2014/08/20 at 18:21

    Un giornalista.in special modo il Direttore,prima di scrivere,dovrebbe informarsi.Capisco e comprendo che Paese24 è UN GIORNALE SCHIUERATO POLITICAMENTE:FA fa parte della democrazia.Quella stessa democraziache però implica percorrettezza di comportamento una certa misura uguale per tutti.Come mai delle iniziative culturali e sociali del Comune di Amendolara non se ne parla?

    Rispondi
    • Redazione Paese24.it 2014/08/21 at 09:40

      Quando ho letto come firmatario del commento il nome di un ex assessore (sino a qualche mese fa) del Comune di Amendolara, speravo in un chiarimento e in qualche informazione in più, da poter girare ai cittadini, sul “serbatoio fantasma”. Mi ero illuso, ahimè, che il commento illustrasse i veri motivi del mancato funzionamento di questo serbatoio che non consente ad alcune famiglie di poter godere di un bene primario come l’acqua: se proprio vogliamo parlare di democrazia. Ma invece il commento salta a piedi uniti il contenuto dell’articolo e parla di tutt’altro. Sulla prima insinuazione sono quasi nauseato nel rispondere, ma lo faccio. Ancora oggi dobbiamo sentire frasi come “giornale schierato politicamente”? Ma che cos’è la politica oggi? I giornali che oggigiorno sono schierati politicamente sono quelli che prendono dei soldi. E non è il caso di Paese24, che ha saputo ritagliarsi il suo spazio nell’Alto Jonio (dove ormai è leader) senza un euro di finaziamento ma soltanto con il sacrificio e il lavoro della redazione e la stima dei tantissimi lettori. Sulle iniziative culturali, che dire? Il Comune di Amendolara ci tenesse informati sugli eventi, come fanno gli altri, e noi gli daremo spazio. Saluti, Vincenzo La Camera, direttore Paese24.it

      Rispondi
  2. PAGANO GIUSEPPE 2014/08/27 at 16:57

    cARO DIRETTORE ,LE MIE NON SONO INSINUAZIONI,SONO SEMLPICI CONSTATAZIONE.SE LEI PREFERISCE PARLARE DEL TORNEO DEL CAPRETTO E IGNORA UN EVENTO CULTURALE DI ENORME IMPORTANZA COME IL CONVEGNO DUL DR. LAVIOLA .LA COSA MI LASCIA MOLTO PERPLESSO.TUTTO IL RESTO è NOIA.

    Rispondi
    • Redazione Paese24.it 2014/08/27 at 17:39

      Caro Pagano, anche questa volta le approvo il commento, ma è l’ultima. I commenti devono riguardare il contenuto dell’articolo. Per le altre cose telefoni in redazione o mandi una mail. Per la cronaca, al convegno su Vincenzo Laviola, Paese24.it non è stato invitato.
      p.s. i cittadini attendono ancora lumi sul mancato funzionamento del serbatoio

      Saluti, Vincenzo La Camera, direttore Paese24.it

      Rispondi
  3. PAGANO GIUSEPPE 2014/08/27 at 19:25

    Si deve dare atto a questa amministrazione ad aver preso a cuore l’annoso problema idrico.Purtroppo fare un opera pubblica comporta per questioni burocratiche e per mancanza di fondi molto ntempo per la sua realizzazione.

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *