Redazione Paese24.it

San Basile ricorda i suoi minatori, inaugurato monumento a Piazza Sant’Anna

San Basile ricorda i suoi minatori, inaugurato monumento a Piazza Sant’Anna
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

L’amministrazione comunale di San Basile presenta alla cittadinanza il restyling di Piazza Sant’Anna. La riqualificazione dell’area ha portato anche alla realizzazione di un monumento dedicato ai minatori di San Basile; si tratta di una lapide scolpita raffigurante un minatore e i suoi attrezzi di lavoro, sotto la quale è riportata la poesia in lingua arbereshe di Luigi Bellizzi in ricordo degli stessi minatori.

La foto dell'inaugurazione di Piazza Sant'Anna e del monumento dedicato ai minatori

La foto dell’inaugurazione di Piazza Sant’Anna e del monumento dedicato ai minatori

«Questo monumento – ha spiegato Vincenzo Tamburi, sindaco della comunità arbereshe –  rappresenta un segno tangibile per le nuove e future generazioni dello sforzo di tanti padri di famiglia minatori che con il loro lavoro e sacrificio hanno reso migliore San Basile».

La scelta di dedicare un monumento alla memoria dei minatori della cittadina è iniziato due anni fa, grazie alla volontà e alla collaborazione del comitato promotore composto da Elio Carbone, Andrea Bellizzi, Giuseppino Romeo e Vincenzino Bellizzi, tutti presenti alla manifestazione svoltasi in collaborazione con la Parrocchia locale guidata da papas don Basilio Blaiotta, e inserita nel cartellone degli eventi estivi pensati dall’amministrazione comunale. Il sindaco Tamburi e la sua amministrazione, sono stati ben contenti di accogliere la proposta e trasformarla nella realizzazione di un monumento che «diventerà memoria quotidiana in uno spazio che sarà abitato e vissuto da tanti cittadini e che conserverà l’identità della nostra comunità attorno a coloro che hanno aiutato ad esserci quello che siamo oggi».

Gli interventi di riqualificazione della piazza hanno visto la realizzazione della nuova pavimentazione, l’installazione di panchine e corpi illuminanti sul perimetro dell’intervento totalmente finanziato dalla Regione Calabria – Assessorato ai Lavori Pubblici, per un importo complessivo di 100mila euro.

Pasqualino Bruno

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *