Redazione Paese24.it

Trebisacce, Regione finanzia tutela patrimonio boschivo

Trebisacce, Regione finanzia tutela patrimonio boschivo
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF
Il Monte Mostarico

Il Monte Mostarico

Si cerca di chiudere la porta dopo che i buoi sono usciti dalla stalla. A questo adagio si può accostare l’iniziativa della Giunta regionale, assessorato all’Agricoltura che, quando gran parte delle aree boschive sono state incenerite dagli incendi, ha concesso al comune un finanziamento di circa 135mila euro per la realizzazione di lavori finalizzati alla prevenzione degli incendi e la sistemazione delle aree boschive di località Broglio e Mostarico. Può darsi comunque che le responsabilità siano da ascrivere agli amministratori che finora, impegnati in tutt’altre faccende, non hanno proposto progetti degni di essere finanziati. Vi ha posto rimedio l’attuale esecutivo che ha presentato un progetto per attingere ai fondi comunitari della  “misura 226 azione 3 “Health Cheek”. «Con tale progetto – si legge in una nota del comune nella quale si ringrazia l’assessore Trematerra per la lungimiranza e l’attenzione riservata al territorio – si mira essenzialmente ad avviare lavori di regimentazione, salvaguardia e tutela del patrimonio boschivo, oltre che ad arginare eventuali dissesti». Saranno gli assessori alle Politiche agricole Saverio La Regina e ai LL. PP. Filippo Castrovillari a seguire l’iter procedurale per cantierizzare al più presto i lavori. Nella stessa nota il sindaco Francesco Mundo ha sottolineato come: «Il finanziamento ottenuto dalla regione Calabria non solo premia la capacità propositiva del comune, ma rappresenta soprattutto un importante risultato nell’ambito delle politiche per la salvaguardia dell’ambiente e del patrimonio naturalistico e paesaggistico nella parte più suggestiva e panoramica del territorio che si intende tutelare e preservare».

 Pino La Rocca

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *