Redazione Paese24.it

Corigliano, armi della seconda guerra mondiale in casa: arrestato

Corigliano, armi della seconda guerra mondiale in casa: arrestato
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF
Foto di repertorio

Foto di repertorio

Deteneva in casa un fucile retrocarica, con annessa baionetta, risalente addirittura alla seconda guerra mondiale. Per questo motivo, i carabinieri della compagnia di Corigliano, hanno tratto in arresto, nel pomeriggio di giovedì 17 settembre, un 65enne del luogo, per il reato di detenzione illecita di arma da guerra. Il fucile, tra l’altro, era anche in un ottimo stato di conservazione. L’arrestato, che è stato poi rimesso in libertà, non è il solo in giro per l’Italia a fare “collezione” di armi belliche. Nell’autunno del 2012, nel triestino, una donna segnalò alla polizia che il marito, da poco deceduto, aveva in casa un vero e proprio arsenale risalente alla seconda guerra mondiale. Ancora prima, nel 2010 precisamente, all’interno di un appartamento di un operaio di Ancona furono ritrovati reperti archeologici e munizioni risalenti, anche in questo caso, alla seconda guerra mondiale. Solo dieci giorni fa, inoltre, a Bellona, nel casertano, un uomo è finito ai domiciliari perché in casa deteneva armi belliche del primo conflitto mondiale.

Pasqualino Bruno

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *