Redazione Paese24.it

Trebisacce, assemblea regionale dei Rotaract. Presentati i prossimi impegni

Trebisacce, assemblea regionale dei Rotaract. Presentati i prossimi impegni
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF
Un momento dell'assemblea regionale del Rotaract

Un momento dell’assemblea regionale del Rotaract

Si è svolta a Trebisacce, presso la sede locale del Rotary, la prima assemblea regionale per l’anno sociale 2014/15 dei club Rotaract della Regione Calabria. L’incontro, avvenuto lo scorso 14 settembre, è stato presieduto da Danilo De Fabio (rappresentante Rotaract del Distretto 2100) e ha visto una massiccia partecipazione da parte dei presidenti dei vari Rotaract sparsi in Calabria, oltre al coinvolgimento di numerosi soci rotaractiani provenienti da ogni parte della Regione.

Dopo i saluti rivolti ai giovani rotaractiani dal sindaco di Trebisacce Franco Mundo e dal Presidente del Rotary padrino Andrea Casaleno, si sono alternati negli interventi i PDG (Past District Governor ndr) Ciccio Socievole e Mariarita Acciardi, la delegata Rotary per il Rotaract Angela Napoli e i presidenti di commissione e i delegati di zona, che hanno messo in luce l’importanza delle loro azione, spiegando dettagliatamente gli obiettivi e le attività che intendono realizzare. Nella seconda parte dell’assemblea, invece, è stato presentato il concorso a premi “L’arte del riciclato”, che propone la possibilità di dar sfogo alla creatività attraverso la creazione di opere innovative, servendosi di materiale da recupero e riciclo di ogni genere e stimolando  e rafforzando, così,  lo spirito di collaborazione tipico rotaractiano.

Nella parte conclusiva dell’incontro, il Rotaract club ospitante ha presentato pubblicamente un grande salvadanaio decorato dal Maestro Mario Brigante, che girerà  per tutti i Rotaract club del Distretto 2100, in quanto destinato ad essere il simbolo concreto di tutte le attività di fundraising legate al progetto nazionale di service “Casa Maria” e il cui contenuto sarà  svelato  soltanto alla fine dell’anno sociale in corso.

Pasqualino Bruno

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *