Redazione Paese24.it

Presentato a Cosenza il bando “Treno nel Parco”, viaggio turistico nel cuore della Sila

Presentato a Cosenza il bando “Treno nel Parco”, viaggio turistico nel cuore della Sila
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF
La presentazione, presso la sede di Confcommercio di Cosenza, del bando "Treno del Parco"

La presentazione, presso la sede di Confcommercio di Cosenza, del bando “Treno del Parco”

Si muove qualcosa, in termini di promozione turistica e di marketing, per quel che riguarda il Parco nazionale della Sila. Nella giornata di ieri (lunedì 22 settembre ndr), presso la sede di Confcommercio di Cosenza e nel corso di un tavolo tecnico rivolto ad imprenditori ed operatori del settore turistico, è stato presentato per la prima volta il bando “Treno del Parco”.

Il bando, indetto dalle Ferrovie della Calabria, prevede «la promozione, commercializzazione e organizzazione di speciali treni turistici con trazione a vapore e carrozze d’epoca sulla tratta ferroviaria di FdC Moccone – Camigliatello – San Nicola S.M». In particolare, la società che si aggiudicherà l’appalto si occuperà di tutte le attività connesse con la promozione turistica, come le operazioni di marketing, merchandising, prenotazione e vendita dei biglietti. Le Ferrovie della Calabria, dal canto loro, si impegneranno, , a mantenere l’esercizio ferroviario della tratta.

I lavori del tavolo tecnico sono stati aperti dal presidente della Camera di Commercio, Klaus Algieri, che si è da subito complimentato con il residente delle Ferrovie della Calabria, Giuseppe Pedà, intervenuto in prima persona per illustrare i contenuti del bando. «L’ampia adesione – ha dichiarato Algieri – è la dimostrazione di una crescente consapevolezza delle opportunità che il turismo può offrire al nostro territorio. È un’iniziativa con grandi potenzialità sia dal punto di vista economico che turistico. Al centro – ha proseguito Algieri – ci sono due importanti risorse della nostra regione: il parco nazionale della Sila e le Ferrovie della Calabria. Ma, affinché il progetto produca grandi risultati è necessaria la partecipazione e il coinvolgimento di tutti gli operatori del settore turistico».

Domenico Lione, componente di Giunta di Confcommercio con delega al turismo, ha affermato: “il “Treno del Parco” è un’ottima iniziativa perché la valorizzazione del nostro patrimonio storico, artistico, culturale e naturalistico è elemento imprescindibile per lo sviluppo del turismo provinciale. Ritengo che questo bando sia utile per ripensare in maniera strategica alle politiche di promozione del territorio e alla sua valorizzazione”.

Soddisfatto dell’interesse suscitato dall’iniziativa il Presidente delle Ferrovie, Giuseppe Pedà, che ha affermato: «Il treno del Parco è uno strumento straordinario, pensato per sostenere il turismo dell’intera area. Un mezzo attraverso il quale scoprire l’unicità e la bellezza del territorio con la ferma volontà di rilanciare un turismo sostenibile e di qualità, capace di creare un circolo virtuoso a tutto vantaggio dello sviluppo turistico ed economico dell’intero altopiano silano».

Pasqualino Bruno

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *