Redazione Paese24.it

Marano Marchesato, scoperto laboratorio abusivo di bombe “fai da te”. Un uomo in manette

Marano Marchesato, scoperto laboratorio abusivo di bombe “fai da te”. Un uomo in manette
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF
I ritrovamenti a Marano Marchesato

I ritrovamenti a Marano Marchesato

Un vero e proprio laboratorio abusivo per la preparazione di ordigni artificiali è stato scoperto dai carabinieri della stazione di Castrolibero, nella mattinata di martedì 23 settembre, a Marano Marchesato. A seguito infatti di una complessa attività di indagine, i militari hanno eseguito una perquisizione domiciliare in via Piano, dove è stato ritrovato un improvvisato laboratorio per la fabbricazione di esplosivi con un ingente quantitativo di polvere nera, nonché materiale di confezionamento per la creazione di ordigni bellici artigianali.

I carabinieri, in virtù anche del ritrovamento, hanno deciso di controllare l’intero edificio e, con stupore degli stessi esponenti delle forze dell’ordine, sono stati scoperti e sequestrati 2 kg di esplosivi contraffatti, nonché una vera “granata artigianale” dal peso di 254 grammi, creata tramite l’utilizzo del “DAS” solidificato e 2 pistole lanciarazzi con tanto di munizionamento appositamente creato.

Il tutto veniva sottoposto a sequestro mentre l’uomo, G. M., 40enne cosentino, veniva dichiarato in stato di arresto per fabbricazione di esplosivi e detenzione abusiva di armi, e accompagnato presso la propria abitazione, agli arresti domiciliari in attesa del giudizio per direttissima.

Pasqualino Bruno

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *