Redazione Paese24.it

Scoppia la “fungo-mania” nell’Alto Jonio. Tutti nei boschi a caccia di porcini

Scoppia la “fungo-mania” nell’Alto Jonio. Tutti nei boschi a caccia di porcini
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF
Prospero Scigliano di Amendolara

Prospero Scigliano di Amendolara

Il lato positivo del maltempo: funghi da record nei boschi dell’Alto Jonio e festa grande per gli appassionati dei miceti. La pazza estate di quest’anno caratterizzata da tempo instabile, frequenti piogge che hanno fatto dannare i bagnanti, ha trovato finora buoni alleati tra i micologi che hanno fatto incetta di funghi, soprattutto di porcini e ingolfato il web con ritratti di panieri stracolmi di funghi e di ricercatori che sprizzano felicità da tutti pori.

La caccia al porcino sui monti del Pollino, ma anche sui contrafforti montuosi dell’Alto Jonio, è scattata in anticipo rispetto al solito e anche i meno bravi quest’anno hanno fatto festa perché erano i funghi a venire incontro ai ricercatori appena scesi dalle auto. Giovani e meno giovani approfittano di qualche ora libera per salire nei boschi a caccia di porcini da portare a casa e gustare in tutte le salse.

Pino De Marco di Trebisacce

Pino De Marco di Trebisacce

«È un vero boom rispetto agli altri anni: non li abbiamo mai trovati in questo periodo e se non si alza il vento d’ora in poi potrebbero essercene molti di più», dicono gli esperti cercatori di funghi.

Pino La Rocca

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *