Redazione Paese24.it

Rocca Imperiale, sindaco Ranù si difende e rende noto il suo “stipendio”

Rocca Imperiale, sindaco Ranù si difende e rende noto il suo “stipendio”
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Giuseppe-RanùTirato per i capelli da presunti suoi detrattori che lo avrebbero accusato di aver aumentato la propria indennità, il neo-sindaco Giuseppe Ranù risponde a modo suo facendo chiarezza e, dopo aver precisato che «chi svolge una funzione pubblica deve comunque percepire quanto previsto dalla legge» mette nero su bianco e ufficializza la propria indennità e quella percepita nel corso dei dieci anni di consiliatura dal suo predecessore a partire dal 2004. Dalle cifre riportate emerge che l’indennità “netta” percepita dal sindaco di un comune come Rocca Imperiale nel corso degli anni è via via diminuita da 1.753,30 euro nel 2004 fino a 1.535,96 che decorre da giugno 2014.

ORDINA ADESSO I TUOI CALENDARI, LE TUE PENNE, I TUOI GADGET. E RISPARMI....

ORDINA ADESSO I TUOI CALENDARI E LE TUE PENNE PER NATALE…. RISPARMIO ASSICURATO!!!

«Mi preme altresì evidenziare – ha aggiunto l’avvocato Ranù – che gli assessori non percepiscono alcuna indennità. Le cifre stanno perciò ad evidenziare la disperazione dei miei detrattori per il fatto che la mia indennità è più bassa di quella percepita dal sindaco precedente, allorquando però nessuno si è accorto di niente».

Pino La Rocca

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *