Redazione Paese24.it

Morano, sequestrata costruzione abusiva nel Parco del Pollino

Morano, sequestrata costruzione abusiva nel Parco del Pollino
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Foto 2Operazioni di controllo effettuate dal Corpo Forestale dello Stato sul territorio dell’area protetta del Pollino, mirate alla verifica delle prescrizioni dell’Ente Parco ed ad impedire la realizzazione di opere edilizie abusive, hanno portato al sequestro di un manufatto eseguito  senza le necessarie autorizzazioni. Gli uomini dei Comandi Stazione di Campotenese e Morano Calabro, dipendenti dal Coordinamento Territoriale per l’Ambiente del Pollino, hanno messo i sigilli a un manufatto in corso di realizzazione in località “Taverna-Vallone Tiglio” del comune di Morano Calabro, ubicato in zona 2 del Parco Nazionale del Pollino.

Effettuati i dovuti accertamenti, unitamente al personale dell’Ufficio Tecnico comunale, si è rilevato che la costruzione, facente parte di un plesso colonico, veniva realizzata quale ristrutturazione e ampliamento dell’opera edile esistente ma in assenza delle autorizzazioni previste per legge. Il CTA del CFS, il cui compito prioritario nel Parco è l’attività di sorveglianza, sulla corretta gestione del patrimonio edilizio delle zone tutelate contribuisce anche a diminuire il rischio sismico, oltre che il danno urbanistico, paesaggistico ed ambientale. Il trasgressore è stato deferito all’A.G. competente.

 

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *