Redazione Paese24.it

Castrovillari, “La superficie della lotta”. A teatro l’uomo moderno tra vizi e paure

Castrovillari, “La superficie della lotta”. A teatro l’uomo moderno tra vizi e paure
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Due appuntamenti al Teatro della Sirena, di Castrovillari, nel fine settimana. Surrealtà poetica e nonsense, in “La superficie della lotta. Concerto per guerriglieri abbandonati”, di e con Ernesto Orrico, in scena sabato 31 marzo alle 21

Lo spettacolo, che rientra nel programma della seconda edizione di Teatri da Camera, racconta, dipanandosi tra parole e musica, la guerra dell’uomo moderno, dei suoi vizi e delle sue paure, delle sue angosce e dei suoi dolori, attraverso un monologo che, partendo dalla poesia, attraversa svariate contaminazioni acustiche, per approdare ad una performance difficilmente collocabile, quasi al limite della rappresentazione artistica. 

Definito “uno sciamano contemporaneo”, Ernesto Orrico, nato a Cosenza nei primi anni Settanta, è tra gli attori-autori più originali ed innovativi della scena teatrale calabrese.

 

Domenica 1° Aprile, alle ore 21, “Prove d’Orchestra”, Primavera della Poesia, a cura di Mario De Rosa. Margherita Celestino – Anna Laura Cittadino – Lorenzo Curti – Antonio De Rosa – Mario De Rosa – Ines Fortunato – Giuseppe M. Maradei – Gerardo Melchionda – Carmelina Milano – Roberto Angelo Motta – Luca Sbaglia – Giuseppina Sisca. Alla fisarmonica Camillo Maffia.


Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *