Redazione Paese24.it

Castrovillari, Italcementi risponde alle voci su una possibile chiusura dell’impianto

Castrovillari, Italcementi risponde alle voci su una possibile chiusura dell’impianto
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

IMG_8354-642x336Si accende il dibattito attorno al futuro del cementificio di Castrovillari, entrato in funzione nel 1974. Non sono poche le voci che prevedono una chiusura, seppur graduale, dell’impianto di Italcementi, situato tra Castrovillari e Frascineto, per concentrare la produzione sull’altro impianto di Matera.

Alcune organizzazioni sindacali e politici del comprensorio, come il consigliere regionale Gianluca Gallo, si sono espressi sulla vicenda stigmatizzando le possibili scelte aziendali di Italcementi, in un territorio, quello della Calabria del Nord, dove a stretto giro dovrebbero aprirsi cantiere stradali.

Italcementi, dal canto suo, risponde con carta e penna dichiarando che «a causa delle attuali condizioni del settore delle costruzioni, la cementeria di Castrovillari ha temporaneamente sospeso l’attività di cottura, fino al termine dell’anno, facendo ricorso alla cassa integrazione per una parte del personale. Continuerà invece l’attività di macinazione del clinker e la distribuzione del prodotto». Ma per i sindacati questo passaggio potrebbe essere l’anticamera quanto meno di un ridimensionamento dell’impianto del Pollino.

Vincenzo La Camera

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *