Redazione Paese24.it

Calcio, 2^ cat. Oriolo beffa Rocca Imperiale in “zona Cesarini”. Amendolara flop in casa

Calcio, 2^ cat. Oriolo beffa Rocca Imperiale in “zona Cesarini”. Amendolara flop in casa
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF
Geppino Netti-Terranova

Geppino Netti-Terranova

Il seconda categoria l’Oriolo si aggiudica il derby dell’Alto Jonio contro il Rocca. I gialloverdi superano di misura i ragazzi rocchesi grazie ad una rete di Basile e volano al secondo posto solitario in classifica. Domenica nera, invece, per Amendolara, Trebisacce e Sibari. Gli amendolaresi si lasciano superare tra le mura amiche da un ottimo Lattarico, il Trebisacce crolla in casa contro il Villaggio Frassa. K.O. anche il Sibari: la Mandatoriccese ottiene il massimo risultato con il minimo sforza e si porta a casa l’intera posta in palio. Buon punto esterno per il Lauropoli che pareggia a Paludi grazie ad una rete di Marotta al 72’. In classifica vola il Lattarico a punteggio pieno, seguito a ruota dalla sorpresa Oriolo e dal P.Z. Frascineto. In coda ancora ferma a quota zero la Rotese.

Risultati: Amendolara-Lattarico 0-1; Sandemetrese-La Rotese 2-1; Oriolo-Rocca Imperiale 1-0; Paludi-Lauropoli 1-1; Piretto-P.Z. Frascineto 1-3; Sibari-Mandatoriccese 0-1; Trebisacce-Villaggio Frassa 0-3

Classifica: Lattarico 9, Oriolo 7, Frascineto 6, Paludi e Mandatoriccese 5, Amendolara 4, Villaggio Frassa 4, Sandemetrese 4, Trebisacce 4, Sibari e Rocca 3, Lauropoli 2, Piretto 1, La Rotese 0.

Prossimo turno: La Rotese-Amendolara; Lattarico-Paludi; Lauropoli-Sibari; Mandatoriccese-Oriolo; Rocca Imperiale-Trebisacce; P.Z. Frascineto-Sandemetrese; Villaggio Frassa-Piretto

Giovanni Durso

_________________________________________________________________________________________________________________________________

SL1SYSTEMS sponsor pag. 20

ORIOLO – ROCCA IMPERIALE  1 – 0

L’Oriolo doma il Rocca Imperiale grazie ad un guizzo di Basile in piena zona Cesarini e fa suo il derby. Gara bloccata tatticamente in avvio, gli ospiti badano soprattutto a difendersi e riescono nell’intento di imbrigliare la manovra dell’Oriolo. I primi 45’ scivolano via senza brividi e con i portieri inoperosi. Altra musica nella ripresa:i padroni di casa alzano il ritmo e si affacciano con maggiore frequenza dalle parti di Pirrone. Al 55’ Valicenti non trova lo specchio da pochi passi, ma è il segnale che l’Oriolo comincia a fare sul serio. I gialloverdi si trovano,però,a fare i conti con un pizzico di sfortuna e,soprattutto,con un Pirrone in stato di grazia. Lo show personale dell’esperto portiere rocchese comincia al 72’. Rusciani, entrato da una manciata di minuti, pennella un calcio di punizione dal limite, Pirrone vola a sporcare la traiettoria e,con l’ausilio del palo,sventa la minaccia. Passano una manciata di minuti e i gialloverdi sfiorano nuovamente il vantaggio, ma l’imperioso colpo di testa di Flocco si infrange sul montante a Pirrone battuto. All’86’ i locali conquistano un’altra punizione dal limite, un invito a nozze per lo specialista Rusciani. Solita traiettoria destinata all’incrocio dei pali, nuovo prodigioso colpo di reni di Pirrone a inchiodare lo 0-0.

Gli ospiti difendono con le unghie e con i denti il prezioso risultato,ma la caparbietà è qualità che non difetta nemmeno all’undici di casa che non depone le armi e riparte all’arrembaggio. Accade così che il fortino eretto con sagacia da mister Di Leo crolli proprio all’ultimo assalto.E’ il 92’:Valicenti è abile a nascondere la sfera a Di Lazzaro, costringendolo al fallo da rigore. Rusciani incrocia di destro, Pirrone intuisce e respinge,ma è costretto ad alzare bandiera bianca sul fulmineo tap-in di Basile. Soddisfazione doppia per il giovane locale che sigla il gol partita con la fascia di capitano al braccio. Per gli ospiti svanisce il sogno,tanto a lungo accarezzato,di portare via un punto da Oriolo,ma la compattezza mostrata fa guardare con fiducia al futuro. Festa grande invece per i ragazzi del presidente Diego che respirano meritatamente l’aria salubre della vetta.

Marcatori: 93’Basile.

Oriolo:Arcidiacono,Flocco,Gerundino,Golia,Valicenti,Rizzo,Santagata(65’Trupo),Petta,Oriolo(65’Rusciani),Infantino,Basile. All. Rusciani.

Rocca Imp.:Pirrone,Russo M,Di Lazzaro,Russo V.,Mauro C.,Franco,Manganelli,Anzillotta,Ardeleanu,Morano,Mauro L.  All. Di Leo.

Pierfrancesco Greco

_________________________________________________________________________________________________________________________________

IN PRIMA CATEGORIA domenica da segno X per le squadre di vertice del campionato. Olympic Acri, Sofiota e Brutium non vanno oltre il pareggio rispettivamente contro il Sant’Agata d’Esaro, il Belvedere e il Cerzeto. Ne approfitta il Cariati che espugna con il risultato di tre a uno il “Pietro Toscano” di Cassano allo Ionio e balza al secondo posto. Continua la crisi nera dei ragazzi cassanesi che, con questa brutta sconfitta, restano il fanalino di coda del girone. Bella affermazione esterna del Marina di Schiavonea, primi tre punti stagionali anche per il Geppino Netti di Morano che nell’anticipo di sabato ha liquidato lo Sporting Terranova.

Risultati: Geppino Netti-Sport.Terranova 3-0; Casali Pres.-Mirto Crosia 1-0; Cerzeto-Brutium 0-0; Krosia-Schiavonea 0-1; R.S.Marco-Fiumefreddo 1-1; Sant’Agata d’Esaro-Ol.Acri 1-1; Sofiota-Belvedere 1-1; Y.B. Cassano-Cariati 1-3

Classifica: Acri 14, Cariati 13, Brutium 12, Sofiota 11, Schiavonea 11, Sant’Agata 10, Belvedere 10, Cerzeto 9, Casali Presilani 8, Mirto 7, Fiumefreddo 7, Krosia 5, San Marco 5, Geppino Netti  3, Terranova 3, Cassano 1.

Giovanni Durso

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *