Redazione Paese24.it

Calcio a 5, serie A2: L’Odissea 2000 Rossano torna a sorridere. Battuta 2-1 la Roma Torrino

Calcio a 5, serie A2: L’Odissea 2000 Rossano torna a sorridere. Battuta 2-1 la Roma Torrino
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF
L'esultanza dei ragazzi dell'Odissea 2000

L’esultanza dei ragazzi dell’Odissea 2000

Torna a festeggiare l’Odissea 2000 Rossano. La squadra bizantina batte la Roma Torrino e interrompe il trend negativo che durava da tre partite.  Un successo sofferto, contro un avversario ostico, ottenuto nei minuti finali del match grazie alla caparbietà e alla voglia di riscatto dei ragazzi di mister Sapinho (oggi in tribuna per squalifica) che, nonostante la perdita per infortunio nel corso del match di Arcidiacone e Sartori, hanno creduto fino all’ultimo di poter portare a casa i tre punti.

Ad apertura di gara a prendere l’iniziativa del gioco è l’Odissea 2000 che fa girare palla in cerca della situazione favorevole per segnare. La Roma Torrino si difende bene e non disdegna le ripartenze e, in una di queste, va vicinissima al vantaggio con Rodrigues che manda fuori a porta vuota. I calabresi non riescono a trovare spazi e la partita va avanti a sprazzi. Solo nel finale il match regala qualche altra buona opportunità che Curcio ed Escobar da una parte (bravo Sapia a chiudere lo specchio della porta) e Dell’Andrea dall’altra, non sfruttano a dovere.

Nel secondo tempo la partenza dell’Odissea è più vigorosa. I bizantini attaccano con più frequenza e al 1’ e al 3’ vanno al tiro con Sartori e Scervino, bravo Moranti a respingere  le conclusioni dei gialloblù. Il portiere capitolino deve, però, arrendersi al 5’48’’ quando Sartori ruba palla a Curcio, dribbla il numero uno avversario e deposita la palla in rete.  Ottenuto il vantaggio la squadra rossanese controlla senza patemi d’animo i tentativi dei calcettisti di mister Zaffiro che non riescono quasi mai a rendersi pericolosi. La sicurezza dei padroni di casa viene sgretolata al 13’51’’ da un tiro di Rodrigues che passa sotto una selva di gambe e beffa Sapia. A quattro minuti dal termine l’Odissea 2000 gioca la carta del quinto uomo e le azioni si susseguono, quella vincente arriva al 18’42’’, grazie ad un diagonale rasoterra di Scervino su cui Moranti non può opporsi. I minuti finali vedono la Roma Torrino giocare con il portiere in movimento, ma, la squadra di casa si difende bene fino al suono finale della sirena.

«Oggi contava solo vincere – ha affermato raggiante a fine gara Sapinho, tecnico dell’Odissea 2000 – e ci siamo riusciti. E’ stata una partita difficile e molto sofferta perché avevamo di fronte un avversario che non ha mollato di un centimetro. Non posso che fare i complimenti ai miei ragazzi che hanno lottato con tutte le loro forze per portare a casa una vittoria davvero importante contro una diretta concorrente per la salvezza».

ODISSEA 2000 ROSSANO – ROMA TORRINO  2 – 1  (0 – 0 p.t.)

ODISSEA 2000 ROSSANO: Sapia, Miglioranza, Arcidiacone, Sartori, Scervino, Calabretta Alessandro, Lemme, Dell’Andrea, Casacchia, Milito, Calabretta Antonio, Cortina. All. Sapinho (squalificato; in panchina Russo).

ROMA TORRINO: Moranti, D’Orrico, Gattarelli, Barcellos, Curcio, Potrich, Rodrigues, Trabada, Dal Lago, Escobar, Galati. All. Zaffiro.

ARBITRI: Sessa (Foggia) e La Cerra (Battipaglia). CRONO: Grillo (Rossano).

MARCATORI: 5’ 48’’ s.t. Sartori, 13’51’’ s.t. Rodrigues, 18’42’’ s.t. Scervino.

AMMONITI: Escobar, Scervino, Lemme, Curcio.

Pasqualino  Bruno

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *