Redazione Paese24.it

Arcidiocesi di Rossano-Cariati in festa per accogliere il nuovo vescovo Satriano

Arcidiocesi di Rossano-Cariati in festa per accogliere il nuovo vescovo Satriano
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Il sindaco accoglie il nuovo Vescovo (Foto del Reporter Antonio Le Fosse)Benvenuto a S.E. Mons. Giuseppe Satriano nella città del Codex. Questo lo slogan dei numerosi striscioni che hanno accolto, domenica 26 ottobre, il nuovo presule chiamato dal Santo Padre alla guida dell’importante e storica Arcidiocesi di Rossano-Cariati. Tanti i fedeli che, dalle prime ore del pomeriggio, hanno invaso il centro storico bizantino per dare il benvenuto al nuovo Vescovo. S.E. Mons. Satriano, dopo il bacio delle terra (alle ore 9:15) presso la parrocchia “Corpus Domini” di Torricella (frazione di Corigliano) sulla SS 106 e la visita all’Istituto Penitenziario di Contrada Ciminata, ha raggiunto la città alta dove si è dato vita alla cerimonia d’ingresso con il saluto da parte del sindaco, Giuseppe Antoniotti, il quale si è soffermato sull’importanza della coesione tra chiesa e istituzioni locali, al fine di trovare un punto d’incontro per affrontare le problematiche della gente e del territorio. In seguito, poi, si è proceduto al corteo per le vie della città con arrivo nella Cattedrale dedicata a “Maria SS. Achiropita” in cui si è proceduto alla cerimonia di consegna del pastorale a S.E. Mons. Satriano da parte di S. E. Mons. Nunnari (Presidente della Conferenza Episcopale Calabra) e alla celebrazione eucaristica.

Tante le autorità presenti in Cattedrale: dai sindaci dell’intero territorio diocesano alle alte cariche della Polizia di Stato, dei Carabinieri, della Guardia di Finanza, della Polizia Penitenziaria e della Capitaneria di Porto. Presenti anche i consiglieri regionali: Giuseppe Caputo e Gianluca Gallo. Da sottolineare, tra l’altro, la presenza della mamma e di tutti i familiari del Vescovo, ma anche un di numero consistente di fedeli provenienti dall’intera diocesi di Brindisi-Ostuni e da Mesagne dove Satriano è stato parroco per diversi anni.  Presenti, tra l’altro, tutti i sacerdoti ed i fedeli dell’intera diocesi di Rossano-Cariati. Un plauso, inoltre, al Coro Polifonico della Cattedrale che, durante la celebrazione eucaristica, ha intonato perfettamente i canti durante la liturgia.  Si è assistito, dunque, ad un evento religioso in cui si sono vissuti momenti emozionanti e di grande gioia.

Bagno di fedeli in piazza Steri per dare il benvenuto al nuovo Vescovo (Foto del Reporter Antonio Le Fosse)Significativa, poi, l’omelia di S.E. Mons. Giuseppe Satriano: “E’ bello e gioioso essere qui con voi, sorelle e fratelli di Rossano-Cariati, per vivere insieme un’altra avventura di Chiesa.  Oggi il Signore ci chiama a rispondere con generosità al Suo appello d’Amore, e con il Suo sguardo colmo di fiducia per tutti noi ci esorta ad essere ambasciatori di speranza con la vita, non solo per la nostra Chiesa ma per tutto il mondo”. Con queste parole, dunque, è terminato il messaggio del Vescovo Satriano che, a conclusione dell’eucarestia, ha fatto distribuire del pane a tutti i fedeli quale segno di gratitudine. Un gesto condiviso dall’intera assemblea che ha voluto abbracciare il nuovo Vescovo augurando allo stesso un buon cammino pastorale alla guida dell’importante e storica Arcidiocesi di Rossano-Cariati.

Antonio Le Fosse

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *