Redazione Paese24.it

Castrovillari, chiuso il cerchio su tentata rapina in pizzeria. Tre arresti

Castrovillari, chiuso il cerchio su tentata rapina in pizzeria. Tre arresti
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF
Repertorio

Repertorio

Un’importante operazione dei carabinieri di Castrovillari, coordinati dal capitano Antonio Leotta, ha fatto si che alla giustizia potessero tornare i conti in merito ad una tentata rapina in una pizzeria della città avvenuta sabato scorso attorno alle 2.30. Ieri pomeriggio (mercoledì) il nucleo radiomobile guidato dal tenente Massimo Cipolla ha tratto in arresto T.C. di 31 anni, pregiudicato e T.E. di 18. Il terzo “compare” invece era stato arrestato la notte stessa sul luogo del misfatto grazie anche al coraggio dei titolari della pizzeria che si sono scagliati contro i tre rapinatori, per impedire che scappassero con la cassa, riuscendone a bloccare uno, il fermato appunto (S.S. di 26 anni), che con un taglierino feriva uno dei figli del proprietario dell’esercizio commerciale.

Gli altri due se la sono data a gambe, ma nella loro fuga hanno abbandonato per strada una pistola scacciacani e un passamontagna, diventati tracce per le forze dell’ordine. Nella stessa notte i militari dell’Arma rinvenivano anche l’auto utilizzata per il tentato colpo. La “latitanza” dei due giovani è durata così poche ore. In breve tempo dunque le forze dell’ordine sono riuscite a chiudere il cerchio sull’episodio criminale assicurando alla giustizia i malviventi.

Vincenzo La Camera

 

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *