Redazione Paese24.it

Saracena, ok dell’Anci alla proposta di Gagliardi: un vicepresidente sarà dei piccoli comuni

Saracena, ok dell’Anci alla proposta di Gagliardi: un vicepresidente sarà dei piccoli comuni
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Anci assembleaL’associazione nazionale dei comuni italiani ha accolto la richiesta del sindaco di Saracena, Mario Albino Gagliardi, di nominare, tra i nuovi cinque vicepresidenti dell’Anci, almeno un rappresentante dei piccoli comuni. A darne notizia è lo stesso Gagliardi, che ha partecipato alla XXXI assemblea annuale dell’Anci, dal titolo “2015, Italia é ora”.

«Si tratta – ha dichiarato Gagliardi – di un importante risultato,, che restituisce la dovuta rappresentatività ai comuni sotto i 5000 abitanti che sono la maggioranza nel nostro Paese. Siamo riusciti ad ottenere da Fassino e dall’Assemblea altri tre importanti punti del nostro programma: la non obbligatorietà della fusione tra comuni: essa dovrà partire soltanto dal basso, su base volontaristica e a seguito di referendum popolare; la non obbligatorietà dell’associazionismo tra comuni per condividere la gestione di servizi: anch’esso potrà e dovrà avvenire solo su base volontaristica e nel rispetto prioritario dei criteri di efficienza, efficacia ed economicità dei servizi associati, prescindendo, se necessario anche da vincoli territoriali; i tagli agli enti locali non dovranno essere lineari ma riferiti a costi standard e alla verifica dei parametri principali di bilancio e di sana gestione finanziaria: si taglino cioè solo quelle spese locali delle quali si sarà dimostrato il nostro rispetto dei parametri di sana gestione del bilancio; no, quindi, al livellamento e sì invece alla meritocrazia nei tagli imposti dallo Stato».

Pasqualino Bruno

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *