Redazione Paese24.it

Calcio a 5, serie A: Corigliano ko ad Asti. In A2 pari in rimonta del Rossano col Catanzaro

Calcio a 5, serie A: Corigliano ko ad Asti. In A2 pari in rimonta del Rossano col Catanzaro
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF
Il corigliano calcio a 5

Il corigliano calcio a 5

Il Fabrizio Corigliano torna con le pive nel sacco dalla trasferta di Asti. Nella sesta giornata di serie A, la squadra calabrese incassa un 2-0 al PalaSanQuirico, maturato nella prima frazione di gioco. I locali passano in vantaggio con Ramon su assist di Wilhelm. Dopo una fase equilibrata, l’Asti in contropiede raddoppia grazie a Torras. Nella ripresa ci si aspetta una reazione veemente del Fabrizio Corigliano, ma in realtà l’Asti controlla senza particolare affanno e sfiora a più riprese la terza rete. Il Corigliano produce una sola azione interessante, ma il conclusione di Pereira non è fortunata. I ragazzi di mister Ceppi impensieriscono poco o nulla l’Asti anche dopo l’inserimento del portiere di movimento. Con questo 2-0 i piemontesi salgono a quota dieci in classifica, superano i calabresi in classifica e si piazzano al terzo posto.

Nel girone B di A2, invece, finisce in parità (3-3) il derby tra Odissea 2000 Rossano e Catanzaro. Una divisione della posta che scontenta entrambe le formazioni che, per dare una svolta alla propria classifica, miravano al successo pieno. Inizia meglio il Catanzaro che entra in campo più spigliato e vivace, un atteggiamento che gli consente di portarsi in vantaggio all’1’58’’. L’ex Richichi batte un fallo laterale che diventa un assist per Iozzino che deve solo spingere la palla in rete. L’Odissea 2000, colpita a freddo, ha un attimo di sbandamento anche perché dopo l’infortunio di Miglioranza ci mette un po’ a riorganizzarsi. Scampato il pericolo la squadra di Sapinho prende in mano le redini del gioco e va vicinissima al pareggio, nel

Sapinho, mister dell'Odissea 2000 Rossano

Sapinho, mister dell’Odissea 2000 Rossano

corso del sesto minuto, prima con una bella girata di Scervino, poi, con un tiro rasoterra di Lemme, bravissimo Rotella a sventare le minacce. Il pari è nell’aria è arriva all’11’34’’, ad andare in rete è Scervino con un tiro che batte il portiere giallorosso. La seconda frazione di gioco si apre con il raddoppio del Catanzaro che al 1’08’’ usufruisce di un calcio di rigore per atterramento di Lucas. Sul dischetto si porta Richichi che trasforma con freddezza. Questa volta la reazione gialloblù è immediata, Calabrese per fermare un’azione bizantina commette fallo beccandosi in secondo cartellino giallo. In superiorità numerica l’Odissea 2000 riequilibra le sorti dell’incontro ancora con Scervino. Il pari, però, dura poco perché al 5’22’’ Dell’Andrea si fa soffiare la palla da Iozzino davanti alla propria area di rigore e permette al calcettista catanzarese di battere Sapia. Nell’occasione del gol degli ospiti Sapinho dalla panchina protesta e viene espulso dall’arbitro. Sotto di un gol e con Miglioranza e Sapinho non più utilizzabili, recuperare la partita sembra un miraggio. I ragazzi di casa, tuttavia, non si arrendono e con cuore e la grinta cercano il pari. Entrano in campo a dare man forte ai compagni Russo  e  Natalino Milito, classe ’98. L’impatto sulla gara del giovanissimo calcettista rossanese è decisivo: prima sfiora il gol con un bel diagonale, poi, al minuto 14, propizia il pareggio: una sua conclusione ravvicinata viene respinta da Rotella e per Lemme è facile siglare il tap-in vincente. Negli ultimi minuti di gioco mister Lombardo prova la carta del portiere in movimento, ma, la difesa di casa regge bene l’urto senza rischiare più di tanto.

ASTI-FABRIZIO CORIGLIANO 2-0 (2-0 p.t.)
ASTI: Casalone, Follador, Ramon, De Luca, Wilhelm, Torras, Romano, Fortino, Salamone, Bocao, Jonas, Casassa. All. Polido

FABRIZIO CORIGLIANO: Martino, Arteiro, Leandrinho, Delpizzo, Pereira, Schiavelli, Dentini, Urio, Vieira, Morrone, Vangieri. All. Ceppi

MARCATORI: 0’28’’ p.t. Ramon, 16’10’’ Torras

AMMONITI: Arteiro (F)

ARBITRI: Andrea Sabatini (Bologna), Raffaele Ziri (Barletta) CRONO: Stefano Pasquino (Nichelino)

 

ODISSEA 2000 ROSSANO – CATANZARO  3 – 3  (1 – 1 p.t.)

ODISSEA 2000 ROSSANO: Sapia, Miglioranza, Scervino, Sapinho, Russo, Calabretta Alessandro, Lemme, Dell’Andrea, Casacchia, Milito, Ambrosio, Calabretta Antonio. All. Russo.

CATANZARO: Rotella, Iozzino, Frustace F., Frangipane, Gallo, Frustace L., Gomes, Calabrese, Richichi, Lucas, Mazzei. All. Lombardo.

 ARBITRI: Strati (Bari) e Minichini (Ercolano). CRONO: Agostinelli (Bari).

MARCATORI: 1’58’’ p.t. Iozzino, 11’34’’ p.t. Scervino, 1’08’’ s.t. Richichi (rigore), 3’30’’ s.t. Scervino, 5’22’’ s.t. Iozzino, 14’30’’ s.t. Lemme.

 AMMONITI: Calabrese, Sapinho, Iozzino.

 ESPULSI: 2’10’’ s.t. Calabrese, 5’22’’ s.t. Sapinho.

     Pasqualino Bruno

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *