Redazione Paese24.it

Rossano, il pop melodico dei Collage scalda il pubblico della “Festa d’autunno”

Rossano, il pop melodico dei Collage scalda il pubblico della “Festa d’autunno”
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF
I Collage durante il loro concerto a Rossano (foto Antonio Le Fosse)

I Collage durante il loro concerto a Rossano (foto Antonio Le Fosse)

Successo sia per la festa d’autunno e sia per il concerto del noto gruppo musicale italiano dei “Collage” nella città bizantina. Due giorni, dunque, all’insegna dei festeggiamenti in onore di San Bartolomeo, discepolo di San Nilo Abate da Rossano, organizzati dal Centro  anziani “San Benigno” diretto da Arturo Grillo e da “Abvision Service” di Antonio Abenante, con il patrocino dell’Amministrazione comunale e dell’Assessorato al turismo, che ha visto la partecipazione di tanta gente. Nella serata di sabato grande successo per il concerto live dei “Collage” che, grazie alle loro indimenticabili canzoni, hanno fatto rivivere bei momenti alle generazioni di un tempo e non solo. I numerosi fans, provenienti dai comuni limitrofi e da altre località della Calabria, hanno cantato perfettamente i diversi brani che fanno parte del ricco repertorio musicale della band italiana da: “Tu mi rubi l’anima” a “Sole Rosso” da “Due ragazzi nel sole” a “Piano piano mi innamorai di te,” da “Concerto d’amore” a “Stelle di carta,” ma anche altre canzoni che hanno scalato la classifica nelle hit-parade nel corso della loro brillante carriera artistica. Una performance canora, quella dei Collage, sottolineata con ampi consensi di critica e lunghi applausi al termine della loro straordinaria performance canora. Domenica, dopo la celebrazione della Santa Messa presieduta da S.E. Mons. Giuseppe Satriano (Arcivescovo della diocesi di Rossano-Cariati), si è dato vita, nel pomeriggio, alla tradizionale processione, per le vie della città antica, del simulacro di San Bartolomeo portato in spalla dai devoti di turno e con al seguito tanti fedeli. La processione è stata animata, lungo tutto il tragitto, dalle preghiere del parroco (don Franco Romano) e dalla banda musicale: “Città di Cariati.” In serata, invece, si è assistito al concerto-live del gruppo musicale “Kanter.” Questi hanno eseguito, magistralmente, brani legati all’antica tradizione popolare calabrese e non solo. Applausi anche per loro al termine dell’esibizione. Durante i due giorni di festa per onorare la figura di San Bartolomeo, inoltre, sono stati allestiti una serie di stand enogastronomici. Tanti i visitatori che si sono soffermati agli stand per degustare le pietanze tipiche del luogo. Ampio spazio, tra l’altro, è stato dedicato all’artigianato locale, oltre  alle diverse associazioni socio-culturali e di volontariato operanti in città, ma anche alle giostre e alle bancarelle. Soddisfatto, infine, il Comitato organizzatore per la buona riuscita della festa d’autunno 2014 che, nell’ultimo fine settimana (sabato 8 e domenica 9 novembre), ha visto la presenza di tanta gente nell’incantevole centro storico bizantino.

 Antono Le Fosse

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *