Redazione Paese24.it

Roggiano, operazione antidroga dei carabinieri. Un arresto e quattro denunce

Roggiano, operazione antidroga dei carabinieri. Un arresto e quattro denunce
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

carabinieri-8730I Carabinieri di Roggiano Gravina hanno arrestato in flagranza di reato C. M., 25enne originario di Mottafollone, ritenuto responsabile di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. In particolare, a seguito di un’accurata perquisizione domiciliare presso due distinte abitazioni a Mottafollone e Malvito, i militari hanno rinvenuto nella disponibilità del giovane circa 1 Kg di sostanza tipo marijuana, 51 semi di canapa indiana ed attrezzatura idonea per il confezionamento.

Nell’ambito degli stessi servizi ed a seguito di perquisizioni personali e domiciliari, sono state altresì deferite in stato libertà, per identico reato, due maggiorenni, L.P. di anni 43 ed M.P. di anni 41, nonché due minori di anni 15 deferiti alla Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni di Catanzaro. I quattro, tutti di Roggiano Gravina, sono stati trovati in possesso, complessivamente ed in circostanze diverse, di circa 13 grammi di marijuana.

Altre sei persone sono state invece segnalate per violazioni amministrative in quanto trovati in possesso di modiche quantità di marijuana detenute per uso personale. Tra questi anche uno studente, minorenne, nell’ambito di una specifica attività di controllo con l’impiego degli stessi cinofili presso un Istituto Scolastico. Lo stupefacente rivenuto ed i materiali idonei al confezionamento sono stati sottoposti a sequestro. Il giovane arrestato è stato associato alla casa circondariale di Cosenza a disposizione dei Magistrati della Procura bruzia.

Il servizio antidroga espletato rientra nelle incessanti attività predisposte dal Comando Compagnia Carabinieri di San Marco Argentano nell’ambito della lotta allo spaccio degli stupefacenti su tutto il territorio di competenza.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *