Redazione Paese24.it

Cosenza, i quattro matematici italiani più influenti al mondo incontrano gli studenti calabresi

Cosenza, i quattro matematici italiani più influenti al mondo incontrano gli studenti calabresi
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

a(Riceviamo e pubblichiamo) – «Oggi non siamo qui per fare una lezione di Matematica, oggi è la festa della Matematica», esordisce così il Rettore dell’Università della Calabria, professor Gino Mirocle Crisci al seminario tenutosi sabato scorso, all’Unical, con i quattro matematici Italiani più influenti nel Mondo.

L’idea, partita come una sfida, è stata di avvicinare i ragazzi alla matematica. Infatti gli studenti, come dice il professor  Nicola Bellomo – ordinario di Fisica Matematica e Matematica Applicata al Politecnico di Torino, sono sempre più sfiduciati dai “cattivi professori” che rendono la matematica una materia fredda scindendola dalla fantasia. La matematica si trova dappertutto, nel prevedere un comportamento di massa in caso di pericolo nello stadio dell’Atletico Bilbao; negli episodi de “I Simpson”, ecc.

cInfatti la matematica è anche astrattismo; astrattismo che può risolvere sia problemi elementari, parlando dell’infinità di vie alternative possibili in un problema per gli alunni delle Scuole Primarie – come ha rifetito il professor Giuseppe Marino, ordinario di Analisi Matematica all’ UNICAL; sia problemi che si addentrano in meandri più complessi, come la previsione dei tumori e l’ottimizzazione delle cure destinate al singolo paziente, secondo il professor Vittorio Cristini – ordinario di Computational Biology all’Università di New Mexico USA; o come lo studio dei Frattali, tenuto dal professor Giuseppe Rosario Mingione, ordinario di Analisi Matematica all’Università di Parma. Ma non è stato solo un momento di analisi appassionata della matematica, bensì anche di ricordo dei grandi del Meridione. Citati dal professor Mingione, accanto ai “santini” della grande commedia napoletana come Totò; Eduardo De Filippo e Massimo Troisi, è apparso il nome di un grande matematico napoletano dalla personalità stravagante, Renato Caccioppoli.

bIl seminario ha avuto un importanza non solo in ambito Matematico ma anche in ambito geografico, infatti ha riunito oltre 1000 studenti provenienti da tutti gli Istituti superiori della Calabria. Per citarne alcuni, andiamo dagli ITIS e dai Licei di Bisignano e Roggiano ai Licei di Cassano all’Ionio e Trebisacce, nonché Liceali provenienti da Catanzaro e Castrovillari. Dopo il soddisfacente convivio di Matematica, i ragazzi sono riusciti a strappare anche diverse foto con i Professori Universitari divenuti alla fine loro idoli.

Vincenzo Vitale, studente Liceo Scientifico di Trebisacce (Cs)

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *