Redazione Paese24.it

Trebisacce, casse comunali in profondo rosso. Beni in vendita per saldare i debiti

Trebisacce, casse comunali in profondo rosso. Beni in vendita per saldare i debiti
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

trebisacce-municipioIl comune, per poter fronteggiare la grave situazione finanziaria in cui  si dibatte l’ente a causa dell’enorme massa debitoria pre-esistente, ha deciso di alienare una serie di beni afferenti il patrimonio dell’ente, tra cui gli uffici giudiziari (i vecchi ed i nuovi), il vecchio mattatoio e una serie di terreni e aree comunali. Per rendere più appetibili e più facilmente monetizzabili detti beni, il consiglio comunale, con il voto favorevole della Minoranza, ha autorizzato l’ufficio tecnico ad apportare alcune variazioni migliorative in deroga agli strumenti urbanistici. Sarà difficile, con i tempi che corrono, trovare acquirenti, ma agli amministratori in carica è sembrata l’unica via d’uscita per evitare il dissesto finanziario del comune che avrebbe conseguenze disastrose soprattutto per i cittadini. Un altro adempimento importante del civico consesso, anch’esso votato all’unanimità, è stato l’assestamento del bilancio 2014, resosi necessario per poter introdurre i fondi derivanti dai contributi regionali e statali ottenuti e poter contabilizzare tra le voci attive di bilancio circa 600mila euro risparmiate attraverso alcune transazioni attribuibili a passività pregresse che hanno fatto ridurre il debito della stessa cifra. Altro adempimento votato in sintonia tra Maggioranza ed Opposizione è stata l’anticipazione del 30% del contributo per accelerare la cantierizzazione dei lavori di riqualificazione dell’area antistante il pontile. Voto contrario, invece, della Minoranza sulle integrazioni al Piano di Spiaggia che prevede, tra l’altro, la destagionalizzazione a favore di tutte le attività turistico-ricettive e sul regolamento che prevede l’assegnazione di sussidi economici a favor degli indigenti, sottraendone la discrezionalità all’apposita commissione. Nel corso dei lavori, svoltisi in un insolito clima di collaborazione, il consigliere Pino Sposato ha espresso apprezzamenti per il lavoro svolto dagli uffici finanziari i cui risultati, come ha confermato il sindaco Mundo, cominciano a intravedersi.

Pino La Rocca

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *