Redazione Paese24.it

Corigliano, Finanza sequestra beni per un milione di euro a esponente della ‘ndrina

Corigliano, Finanza sequestra beni per un milione di euro a esponente della ‘ndrina
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF
Foto di repertorio

Foto di repertorio

La Guardia di Finanza di Corigliano nei giorni scorsi ha sequestrato, a un esponente della ‘ndrina locale, beni per oltre un milione di euro. Il sequestro arriva in esecuzione di un provvedimento emesso dalla sezione misure di prevenzione del Tribunale di Cosenza, su richiesta del procuratore capo distrettuale di Catanzaro. Il destinatario delle misure patrimoniali è M. B., personaggio di vertice della ‘ndrangheta della Sibaritide, e attualmente recluso nel carcere di Preturo a L’Aquila, in quanto coinvolto nell’operazione “Santa Tecla”.

Le indagini patrimoniali svolte dalle fiamme gialle hanno consentito di ricostruire un complesso patrimoniale, costituito da beni mobili  e immobili, il cui valore è risultato sproporzionato rispetto alla capacità economico-reddituale ufficiale dichiarata dall’uomo e dal suo nucleo familiare. I militari del G.I.C.O., nell’occasione, hanno sottoposto a sequestro beni immobili comprendenti un appartamento situato a Corigliano Calabro, una ditta individuale, due automezzi e vari conti correnti bancari e postali, il tutto per un valore stimato di circa un milione di euro.

Pasqualino Bruno

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *