Redazione Paese24.it

Cerchiara, colpo grosso del Comune. Ottenuti altri 500mila euro per il centro termale

Cerchiara, colpo grosso del Comune. Ottenuti altri 500mila euro per il centro termale
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF
Il rendering delle terme delle ninfe di Cerchiara

Il rendering delle terme delle ninfe di Cerchiara

L’amministrazione comunale di Cerchiara raggiunge un altro importante traguardo. Dopo il finanziamento del Pisl Turismo da 1 milione di euro, è stata ammessa anche l’idea progettuale per il finanziamento di opere complementari aggiuntive, per un importo pari al 50% dell’importo già finanziato per il centro benessere termale di Cerchiara.

«Altri 500 mila euro – ha spiegato il sindaco di Cerchiara, Antonio Carlomagno – che permetteranno il completamento  dell’opera progettuale in essere del Centro Benessere. Programmazione, questa la parola chiave messa in campo dalla mia amministrazione, anche se le dinamiche dei tempi ne inficia la potenza d’impatto, ossiaTERME DELLE NINFE_CERCHIARA quello di permettere uno sviluppo coeso occupazionale e imprenditoriale di settore del nostro territorio. Ma noi – ha proseguito il primo cittadino con una punta di polemica – continueremo a credere che nulla è perduto, e che la politica del fare della mia amministrazione passata e presente abbia la meglio sulla diceria, arte in cui tutti eccelliamo. Ringrazio – ha concluso Carlomagno – quanti dall’alto del proprio ruolo istituzionale hanno mantenuto fede agli impegni, adoperandosi come non mai per la valorizzazione del progetto del Centro benessere Grotta delle Ninfe».

Pasqualino Bruno

Share Button

One Response to Cerchiara, colpo grosso del Comune. Ottenuti altri 500mila euro per il centro termale

  1. Pietro 2014/12/07 at 17:06

    Non è utile a recriminare il passato ma bisogna avere fiducua i quello che si fa . complimenti per la progettazione e per quanto sarà possibile fare e meglio. un saluto

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *