Redazione Paese24.it

Firmo, pressioni su imprenditore per farsi assumere e pagare ma senza lavorare. Manette per due giovani

Firmo, pressioni su imprenditore per farsi assumere e pagare ma senza lavorare. Manette per due giovani
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

741449-CarabinieriPretendevano di essere assunti da un imprenditore locale senza prestare lavoro alcuno, ma comunque intascando la paga. E’ quanto, con ripetute minacce, cercavano di fare, da alcuni mesi, due pregiudicati, D.C. di 37 e C.F. di 38 anni, arrestati a Firmo dai carabinieri di Castrovillari, agli ordini del capitano Antonio Leotta.

I due “compari” sono finiti in manette con l’accusa di tentata estorsione in concorso. L’indagine dei militari dell’Arma, coordinati dal Sostituto Procuratore Maria Grazia Anastasia, è partita da una serie di furti e danneggiamenti ad opera di ignoti ai danni di imprenditori del posto. In questo modo i carabinieri sono potuti risalire all’azione criminosa che i due arrestati stavano perpetrando.

v.l.c.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *