Redazione Paese24.it

“Agorà Multimediale” lancia il prototipo per la progettazione. La Scuola dell’Alto Jonio sceglie di “fare rete”

“Agorà Multimediale” lancia il prototipo per la progettazione. La Scuola dell’Alto Jonio sceglie di “fare rete”
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF
AAA

Da sinistra: Santagada, Bellizzi, Bergantin, Faraco, Gerundino, La Camera, Viafora, Fusca, Grispo

SFOGLIA LE FOTO SOTTO L’ARTICOLO

Promosso con merito il progetto “Agorà Multimediale” che ha visto coinvolte, per la prima volta assieme, alcune scuole dell’Alto Jonio cosentino. Un’idea progettuale senza precedenti che proprio per questo è stata partorita non senza difficoltà burocratiche ed organizzative ma che alla fine, rispettando le direttive ministeriali, ha creato un vero prototipo di progetto che sarà preso in considerazione, da qui in avanti, anche dagli altri istituti scolastici.

bNello specifico il progetto PON F-3-FSE04_POR_CALABRIA-2013-8 ha visto come capofila l’Istituto Comprensivo di Rocca Imperiale (che ha alternato i dirigenti scolastici Marisa Veltri, Walter Bellizzi e oggi Leonardo Viafora come reggente) e gli istituti Ipsia di Trebisacce (che ha alternato i dirigenti Adriana Grispo con Leonardo Viafora), l’Istituto Comprensivo di Amendolara-Oriolo-Roseto (il progetto è partito con il dirigente Walter Bellizzi e si è chiuso quest’anno con Gemma Faraco) e l’I.I.S. di Roggiano Gravina (progetto partito con la preside Rosita Paradiso e chiuso con Anna Filice). Come partner esterno ha collaborato il Comune di Rocca Imperiale.

Un lungo percorso burocratico che si è concretizzato con i moduli operativi e laboratoriali: dal teatro alla comunicazione; dalla legalità all’ambiente; dalla chimica alla scienza e alla tradizioni. Venti moduli che hanno visto la partecipazione di centinaia di studenti, famiglie, esperti e tutor. Un modo diverso di fare scuola che investe nella progettualità per stimolare le qualità nascoste degli allievi e per mettere un freno al preoccupante fenomeno dell’abbandono scolastico.

I risultati di questo interessante percorso sono stati svelati nell’aula magna dell’Ipsia di Trebisacce alla presenza dei dirigenti scolastici, dei tutor, degli esperti e delle figure tecniche che hanno lavorato alla gestione e al monitoraggio del progetto. Il project manager Vincenzo Santagada che ha elaborato lo schema progettuale lavorando gomito a gomito con il facilitatore Franco Gerundino, il quale ha svolto un importante ruolo di filtro tra l’istituzione scuola e gli esperti esterni mettendoli nelle condizioni di lavorare con serenità. La valutatrice Elvira Panno ha illustrato il prototipo che ne è scaturito soffermandosi sulle varie fasi del progetto che è stato alquanto apprezzato dalla dottoressa Giovanna Bergantin che in qualità di referente dell’Ufficio Scolastico Regionale, proprio in materia di progettazione, ha seguito l’evolversi di “Agorà Multimediale”.

cL’incontro, moderato dal giornalista e direttore di Paese24.it Vincenzo La Camera, ha registrato anche l’intervento degli esperti presenti che hanno raccontato l’esperienza dei loro moduli didattico-laboratoriali con la presenza in sala anche di alcuni prodotti realizzati come il giornalino “Comunichiamo la scuola” a cura degli alunni di Canna e come i prodotti cosmetici ideati in laboratorio dai ragazzi dell’Ipsia di Trebisacce. La scuola diventa sperimentazione, diventa pratica e quando l’alunno partecipa direttamente ad un processo produttivo ecco che cresce l’interesse in lui associato a quella motivazione che lo spinge a riappropriarsi della fiducia nei confronti di questa istituzione, come ha ribadito anche l’ispettore emerito del Miur Francesco Fusca. Questo tipo di progetti si muovono proprio in tal senso. E i finanziamenti previsti per il 2014-2020 in materia di progetti scolastici guarderanno a questa stella polare: le scuole dovranno essere in grado di presentare percorsi in rete coinvolgendo attori sociali esterni come comuni, associazioni, aziende per aprire una finestra sul mondo del lavoro.

Per la comunicazione del progetto, Vincenzo La Camera

FOTOGALLERY 1

CONVEGNO AGORA' MULTIMEDIALE

[img src=http://www.paese24.it/wp-content/flagallery/convegno-agora-multimediale/thumbs/thumbs_dscn3735_800x600.jpg]3660
[img src=http://www.paese24.it/wp-content/flagallery/convegno-agora-multimediale/thumbs/thumbs_dscn3739_800x600.jpg]3440
[img src=http://www.paese24.it/wp-content/flagallery/convegno-agora-multimediale/thumbs/thumbs_dscn3740_800x600.jpg]3200
[img src=http://www.paese24.it/wp-content/flagallery/convegno-agora-multimediale/thumbs/thumbs_dscn3744_800x600.jpg]2980
[img src=http://www.paese24.it/wp-content/flagallery/convegno-agora-multimediale/thumbs/thumbs_dscn3747_800x600.jpg]2770
[img src=http://www.paese24.it/wp-content/flagallery/convegno-agora-multimediale/thumbs/thumbs_dscn3753_800x600.jpg]2490
[img src=http://www.paese24.it/wp-content/flagallery/convegno-agora-multimediale/thumbs/thumbs_dscn3754_800x600.jpg]2250
[img src=http://www.paese24.it/wp-content/flagallery/convegno-agora-multimediale/thumbs/thumbs_dscn3755_800x600.jpg]2150
[img src=http://www.paese24.it/wp-content/flagallery/convegno-agora-multimediale/thumbs/thumbs_dscn3761_800x600.jpg]2000
[img src=http://www.paese24.it/wp-content/flagallery/convegno-agora-multimediale/thumbs/thumbs_dscn3763_800x600.jpg]1910
[img src=http://www.paese24.it/wp-content/flagallery/convegno-agora-multimediale/thumbs/thumbs_dscn3780_800x600.jpg]1920
[img src=http://www.paese24.it/wp-content/flagallery/convegno-agora-multimediale/thumbs/thumbs_dscn3783_800x600.jpg]1810
[img src=http://www.paese24.it/wp-content/flagallery/convegno-agora-multimediale/thumbs/thumbs_dscn3784_800x600.jpg]1650
[img src=http://www.paese24.it/wp-content/flagallery/convegno-agora-multimediale/thumbs/thumbs_dscn3791_800x600.jpg]1540
[img src=http://www.paese24.it/wp-content/flagallery/convegno-agora-multimediale/thumbs/thumbs_dscn3792_800x600.jpg]1430
[img src=http://www.paese24.it/wp-content/flagallery/convegno-agora-multimediale/thumbs/thumbs_dscn3800_800x600.jpg]1380
[img src=http://www.paese24.it/wp-content/flagallery/convegno-agora-multimediale/thumbs/thumbs_dscn3807_800x600.jpg]1360
[img src=http://www.paese24.it/wp-content/flagallery/convegno-agora-multimediale/thumbs/thumbs_dscn3810_800x600.jpg]1270

FOTOGALLERY 2

CONVEGNO AGORA' MULTIMEDIALE - BIS

[img src=http://www.paese24.it/wp-content/flagallery/convegno-agora-multimediale-bis/thumbs/thumbs_dscn3750_800x600.jpg]4430
[img src=http://www.paese24.it/wp-content/flagallery/convegno-agora-multimediale-bis/thumbs/thumbs_dscn3773_800x600.jpg]4140
[img src=http://www.paese24.it/wp-content/flagallery/convegno-agora-multimediale-bis/thumbs/thumbs_dscn3799_800x600.jpg]3890
[img src=http://www.paese24.it/wp-content/flagallery/convegno-agora-multimediale-bis/thumbs/thumbs_dscn3817_800x600.jpg]3680
[img src=http://www.paese24.it/wp-content/flagallery/convegno-agora-multimediale-bis/thumbs/thumbs_dscn3819_800x600.jpg]3360
[img src=http://www.paese24.it/wp-content/flagallery/convegno-agora-multimediale-bis/thumbs/thumbs_dscn3820_800x600.jpg]3170
[img src=http://www.paese24.it/wp-content/flagallery/convegno-agora-multimediale-bis/thumbs/thumbs_dscn3822_800x600.jpg]2940
[img src=http://www.paese24.it/wp-content/flagallery/convegno-agora-multimediale-bis/thumbs/thumbs_dscn3828_800x600.jpg]2730
[img src=http://www.paese24.it/wp-content/flagallery/convegno-agora-multimediale-bis/thumbs/thumbs_dscn3831_800x600.jpg]2630
[img src=http://www.paese24.it/wp-content/flagallery/convegno-agora-multimediale-bis/thumbs/thumbs_dscn3834_800x600.jpg]2480
[img src=http://www.paese24.it/wp-content/flagallery/convegno-agora-multimediale-bis/thumbs/thumbs_dscn3836_800x600.jpg]2310
[img src=http://www.paese24.it/wp-content/flagallery/convegno-agora-multimediale-bis/thumbs/thumbs_dscn3837_800x600.jpg]2170
[img src=http://www.paese24.it/wp-content/flagallery/convegno-agora-multimediale-bis/thumbs/thumbs_dscn3839_800x600.jpg]1970

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *