Redazione Paese24.it

Rossano, maggioranza e opposizione fanno quadrato per fermare le trivelle nello Jonio

Rossano, maggioranza e opposizione fanno quadrato per fermare le trivelle nello Jonio
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF
Consiglio comunale a Rossano del 17-12-2014

Consiglio comunale a Rossano del 17-12-2014

Anche l’Amministrazione comunale di Rossano dice NO alle trivellazioni nello jonio cosentino. Maggioranza e opposizione, nel corso dell’assise civica di mercoledì 17 dicembre, hanno votato all’unisono un documento in cui si evince la piena volontà di fermare  la decisione del Governo centrale che dà il via libera alle diverse società petrolifere di effettuare trivellazioni, da Trebisacce a Cariati, in un’area ad alta vocazione turistica. Il documento, firmato dai consiglieri comunali,  sarà presentato al nuovo governatore della Calabria, on. Mario Gerardo Oliverio, il quale dovrà farsi carico di questa vicenda in modo tale da presentare le dovute istante al Premier Renzi, al fine di bloccare l’emendamento in questione. Il consiglio comunale, monotematico sulla questione delle trivellazioni che vede coinvolta anche l’intera area della costa rossanese, è stato voluto dal consigliere Ernesto Rapani, di Fratelli d’Italia, il quale ha organizzato, nella mattinata di sabato 20 dicembre (alle ore 9:30), una manifestazione di protesta, con raduno dinanzi al campo sportivo “Stefano Rizzo” di Viale Sant’Angelo allo Scalo cittadino, per dire fermamente NO alle trivellazioni nello jonio cosentino.

Antonio Le Fosse

 

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *