Redazione Paese24.it

Sibari non dimentica il “suo” geometra, una strada intitolata a Saverio Lo Caso

Sibari non dimentica il “suo” geometra, una strada intitolata a Saverio Lo Caso
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF
Foto di repertorio

Foto di repertorio

Una strada di Sibari, sarà intitolata a Saverio Lo Caso. La decisione è stata assunta dall’esecutivo locale che ha fatto propria la petizione popolare presentata all’ente da parte di 110 cittadini, che hanno chiesto il cambio di denominazione della strada oggi censita nella toponomastica come “via Barillaro” di Sibari, alla memoria del Geom. Saverio Lo Caso, eccellente tecnico professionista, deceduto il 25 maggio del 2006. Nell’accogliere l’istanza, il primo cittadino, ha evidenziato che la scelta rientra nella volontà dell’amministrazione comunale di volere ricordare, in maniera tangibile, tutte quelle personalità legate al territorio comunale che con la loro opera hanno contribuito alla crescita sociale ed economica della città e che possono essere esempio positivo soprattutto per le giovani generazioni. Saverio Lo Caso, di professione geometra, ha aggiunto Gianni Papasso, grazie alla sua professionalità ha contribuito allo sviluppo urbanistico di Sibari e con la sua disponibilità e bontà d’animo, ha consentito la perforazione di un pozzo artesiano nei suoi terreni, da cui tutti i cittadini ancora oggi attingono acqua. Facendo, poi, riferimento alla circolare del Ministero dell’Interno n.7 del 1981, nella parte in cui esplicita le conseguenze discendenti dalla variazione di denominazione di una strada e dato atto che il cambio di denominazione in oggetto, ispirato alla volontà di assegnare nomi strettamente legati al comune e al suo territorio di riferimento, non crea disagi alla cittadinanza, il sindaco Gianni Papasso e la giunta municipale, acquisiti i necessari pareri dagli uffici competenti in materia, hanno deliberato di  procedere al cambio della denominazione da “via Barillaro” a “via Saverio Lo Caso”. Nell’atto, è stato dato mandato al responsabile del Settore Affari Generali di trasmettere copia dello stesso alla Prefettura di Cosenza, per i provvedimenti conseguenti. Al Settore Manutentivo, è stato demandato di apporre agli estremi di detta strada  appropriate  targhe  segnaletiche  con  indicazione  della nuova denominazione, previa acquisizione del parere della Prefettura.

Caterina La Banca

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *