Redazione Paese24.it

Calcio, 2^ cat. Cade Lattarico, Natale in vetta per Frascineto. Arranca l’Alto Jonio

Calcio, 2^ cat. Cade Lattarico, Natale in vetta per Frascineto. Arranca l’Alto Jonio
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF
Il campo sportivo di Pietrapaola

Il campo sportivo di Pietrapaola

Il girone A di seconda categoria ha una nuova capolista: si tratta del Peppe Zaccaro Frascineto che, grazie alla vittoria esterna ottenuta ai danni del Lauropoli, si regala un Natale da sogno. Il Lattarico, invece, crolla a Mandatoriccio e perde la partita ed il primato in classifica. Deludono le compagini dell’Alto Jonio. Finisce due a due il derby tra Oriolo e Sibari, K.O. Trebisacce e Amendolara rispettivamente contro Paludi e Piretto. Gli amendolaresi, ai quali non basta Rotondaro, subiscono la decisiva rete dei locali proprio allo scadere dei novanta minuti e tornano a casa con l’amaro in bocca. Muove la classifica il Rocca Imperiale allenato da mister Di Leo: nel match salvezza giocato contro La Rotese, i gialloblù strappano un pareggio che però scontenta tutti. Il Villaggio Frassa conferma l’ottimo stato di forma superando in casa la Sandemetrese e si insinua nei quartieri alti della classifica.

Risultati: Lauropoli-P.Z. Frascineto 0-2, Mandatoriccese-Lattarico Aufugum 3-1, Rocca Imperiale-La Rotese 1-1, Oriolo-Sibari 2-2, Piretto Calcio-Amendolara 2-1, Trebisacce Mostarico-Paludi 0-2, Villaggio Frassa-Sandemetrese 2-1

Classifica: P.Z. Frascineto 25, Lattarico 24, Villaggio Frassa 20, Mandatoriccese 20, Oriolo 20, Paludi 18, Amendolara 15, Sandemetrese 15, Piretto 14, Sibari 10, Lauropoli 9, La Rotese 7, Rocca Imperiale 5, Trebisacce M. 1.

Prossimo turno: Amendolara-Villaggio Frassa, La Rotese-Mandatoriccese, Lattarico Aufugum-Lauropoli, Sandemetrese-Rocca Imperiale, Oriolo-P.Z. Frascineto, Paludi-Piretto Calcio, Sibari-Trebisacce Mostarico

Giovanni Durso

___________________________________________________________________________________________________________________________________

ORIOLO – SIBARI 2-2

Ancora una volta all’ultimo respiro:grazie a un eurogol di Siciliano,in pieno recupero, l’Oriolo scongiura il secondo k.o. consecutivo. Le numerose e perduranti assenze-che falcidiano soprattutto il reparto offensivo-costringono mister Rusciani a fare di necessità virtù e inventare soluzioni inedite. L’approccio dei gialloverdi manca della giusta cattiveria agonistica e amplifica i problemi. Meglio il Sibari,più raccolto e determinato: il vantaggio siglato al 15’ da Gioia (incornata sugli sviluppi di un corner) è logica conseguenza dell’atteggiamento arrembante degli ospiti. L’Oriolo a questo punto reagisce e trova subito il pari (20’) con un penalty conquistato e realizzato da Basile, che raccoglie un filtrante di Flocco e al momento di battere a rete viene steso da Rosa. Lascia diverse perplessità, nell’occasione, il mancato provvedimento disciplinare nei confronti del portiere ospite, autore del fallo da ultimo uomo. Gli ospiti non si perdono d’animo e sfiorano il nuovo vantaggio con Marotta che, in splendida solitudine, si vede respingere il tiro dal piedone di Arcidiacono. Nulla può l’estremo difensore, poco dopo, sul secondo colpo di testa vincente di Gioia che,su una punizione dalla trequarti, sbuca tutto solo nell’area oriolana dove si gioca alle belle statuine.

L’Oriolo è costretto nuovamente a inseguire, la risposta è affidata a una punizione di Infantino che chiama Rosa alla parata in tuffo. Nella ripresa Rusciani corre ai ripari, facendo esordire Zaibi e provando a dare peso all’attacco con l’avanzamento di Flocco. La mancanza di un punto di riferimento avanzato e l’assenza di Golia nella zona nevralgica non facilitano la manovra locale, fisiologicamente priva di sbocchi. Tuttavia l’Oriolo ci prova con le armi a disposizione, affidandosi alla verve di Rizzo, un po’ innamorato della giocata a effetto, ma prezioso per guadagnare metri e calci di punizione. Il Sibari rintuzza gli attacchi e, con esperienza, fa mangiare secondi al cronometro, vanificando gli sforzi dei locali che restano anche in 10 per il doppio giallo che vale a Petta la doccia anticipata. Ma al 95’, ormai inattesa, arriva la gemma di Siciliano: un contrasto tra Gallotta e Flocco fa schizzare la sfera verso l’esterno, il nuovo entrato-da posizione defilata-estrae dal cilindro una parabola all’incrocio dei pali. Un regalo di Natale anticipato che fa esultare i numerosi tifosi assiepati sugli spalti, salva l’imbattibilità casalinga e gela il Sibari. Ora la sosta arriva a puntino per consentire all’Oriolo di recuperare i vari acciaccati e preparare al meglio la sfida interna con la neocapolista Frascineto.

Marcatori:15’ Gioia (S), 20’Basile (rig), 27’ Gioia (S); , 95’Siciliano.

Oriolo:Arcidiacono;Giampietro(46’Zaibi);Trupo(25’Valicenti);Gerundino(60’Siciliano);

Infantino;Flocco;Santagata;Rizzo;Adduci;Petta;Basile.  All.Rusciani.

Sibari:Rosa;Novello;Campana;Romeo;Gallotta;Maritato;Gigliotti;Gioia;Marotta;

Maimone;Gaudiano. All.Maimone.

Pierfrancesco Greco

__________________________________________________________________________________________________________________________________

Krosia-Geppino Netti Morano

Krosia-Geppino Netti Morano

IN PRIMA CATEGORIA balzano in testa Cariati e Marina di Schiavonea. La compagine Cariatese brinda al successo contro il fanalino di coda Terranova, vince anche lo Schiavonea al cospetto di un irriconoscibile Mirto Crosia. Il 2014 del Cassano si chiude nel peggiore dei modi. I ragazzi allenati da Mimmo Martino vanno K.O. dinnanzi ai propri tifosi, cedendo il passo di misura al rigenerato Real San Marco. Nella giornata dei pareggi spicca quello tra la Brutium Cosenza e l’Olympic Acri, risultato che costa il primato alla squadra biancoazzurra.

Risultati del GIRONE A: Marina di Schiavonea-Mirto Crosia 2-1; Belvedere-sant’Agata d’Esaro 1-1; Brutium Cosenza-Olympic Acri 0-0; Cariati-Sporting Terranova 5-0; Cerzeto-Casali Presilani 2-2; Fiumefreddo-Sofiota 2-2; Krosia-Geppino Netti 1-1; Y.B. Cassano-Real San Marco 0-1

Classifica: Cariati 32, Schiavonea 32, Ol.Acri 31, Sant’Agata 26, Brutium 24, Sofiota 19, Casali P. 19, Belvedere 18, Fiumefreddo 18, Cerzeto 17, Real San Marco 17, Krosia 13, Cassano 13, Mirto 12, Geppino Netti 12, Terranova 3.

Prossimo turno: Geppino Netti-Cerzeto, Casali Presilani-Belvedere, Mirto Crosia-Cariati, Olympic Acri-Marina di Schiavonea, Real san Marco-Krosia, Sant’Agata d’Esaro-Brutium Cosenza, Sofiota-Y.B. Cassano, S.Terranova-Fiumefreddo

Giovanni Durso

__________________________________________________________________________________________________________________________________

Classifica Terza Categoria, gir. A: Cropalati 24, Cerchiara 20, Piragineti 17, Calovetese 16, Bocchigliero 10, Icariatis 10, Pietrapaola 10, Themesen 7, Calopezzati 7, Campana 7, Arcobaleno D.D. 6, Scala Coeli 1.

 

 

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *