Redazione Paese24.it

Cassano, Venerdì santo. Viaggio nella tradizione religiosa

Cassano, Venerdì santo. Viaggio nella tradizione religiosa
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Un'immagine della processione del venerdì santo a Cassano Jonio

L’Associazione di promozione sociale “Palazzo Viafora”, presieduta da Pasquale Cersosimo, in occasione della Solenne Processione del Venerdì Santo,  ha organizzato una giornata di studio e approfondimento su questo evento che caratterizza la tradizione religiosa cassanese.

L’iniziativa, che si tiene negli ambienti restaurati dell’antico palazzo gentilizio, è scandito da due momenti: il primo riguarderà una mostra documentaria tematica su, “I riti quaresimali a Cassano Ionio: suoni, icone, gesti”  curata dal suo ideatore Pasquale Cersosimo e supportata dal critico d’arte, Dott.ssa Emanuela Papasso. L’altro, invece, in serata, avrà luogo nella splendida cornice del giardino di Palazzo Viafora e vedrà protagonista la Dott.ssa Matilde Tursi, da tempo impegnata in un lavoro di ricerca antropologica sulla Processione Cassanese, la quale si esibirà in un reading dei suoi scritti : “Un viaggio performativo all’interno della storica tradizione ” du venneri ke chjin di duluri”.

La processione solenne del Venerdì Santo di Cassano è senza dubbio, è uno dei momenti più emblematici dei riti della Settimana Santa in Calabria. E’ molto antica e porta  per le strade del paese la morte e la Resurrezione di Cristo a partire dal tradimento di giuda fino alla deposizione dalla tomba. E’ seguita da una folla immensa di fedeli. Lungo un percorso che si snoda nel suggestivo centro storico cassanese per ritornare infine nella cattedrale, sfilano le “varette”, statue di cartapesta e gesso che rappresentano il mistero di Cristo, e i “disciplìni, gente che si incappuccia per voto mantenendo l’anonimato, spesso scalza che si batte con catene e corde, per penitenza. Una tradizione popolare antichissima capace di attirare migliaia di fedeli provenienti da tutti paesi della regione e non solo.

Leonardo Guerrieri

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *