Redazione Paese24.it

Monsignor Milito nuovo vescovo di Oppido-Palmi. Soddisfazione a Rossano, sua città natale

Monsignor Milito nuovo vescovo di Oppido-Palmi. Soddisfazione a Rossano, sua città natale
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Monsignor Francesco Milito (nella foto) è il nuovo vescovo della Diocesi Oppido-Palmi. La prestigiosa investitura ha, ovviamente, suscitato le immediate e positive reazioni del mondo politico rossanese, cittadina natale del nuovo vescovo. «A monsignor Milito esprimo il mio personale plauso e quello dell’amministrazione comunale – ha dichiarato il sindaco di Rossano, Giuseppe Antoniotti – per l’autorevole ruolo al quale è stato scelto. Sono certo che, alla luce dell’esperienza e della passione che hanno sempre accompagnato la sua opera, saprà essere guida saggia e solida per quella diocesi. Condivido con i rossanesi i sentimenti di orgoglio che derivano per la città intera da questo prestigioso incarico. Auguro a monsignor Milito che la sua missione ed il suo cammino possano continuare a essere illuminate – ha concluso il sindaco – e che la sua carriera possa proseguire in continua ascesa».

Il nuovo pastore della diocesi di Oppido-Palmi, che succede al presule Luciano Bux, è nato a Rossano nel 1948 ed è stato ordinato sacerdote nel 1972. Tra i tanti ruoli ricoperti, è stato anche Rettore del seminario arcivescovile della città bizantina e vicario Generale di Rossano-Cariati. Docente di Storia della chiesa e di archivistica presso l’Istituto Teologico Calabro “San Pio X” di Catanzaro dal 1992, monsignor Milito è anche vicario episcopale per l’ecumenismo e la cultura di Rossano-Cariati e direttore dell’Archivio storico diocesano.

Pasqualino Bruno

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *