Redazione Paese24.it

La Calabria che non ti aspetti. “Con altri occhi”, il romanzo di Tommaso Orsimarsi

La Calabria che non ti aspetti. “Con altri occhi”, il romanzo di Tommaso Orsimarsi
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

La copertina del libro

“Con altri occhi”. E’ la prima fatica letteraria (edita dalla “Luigi Pellegrini Editore”) di Tommaso Orsimarsi, assistente capo della Polizia di Stato di Cosenza. Un viaggio immaginario di tre ragazze universitarie che percorrendo l’A3 si dirigono in Sicilia per le vacanze estive. Lungo il loro percorso, in un autogrill, incontrano un anziano signore romano. Dal passaggio in auto che  le ragazze gli offrono per Cosenza nascerà un altro viaggio nella memoria di quest’uomo che permetterà alle giovani turiste di immergersi in una Calabria di tradizioni e di cultura. Quella Calabria che lo stesso viaggiatore aveva incontrato nelle sue tappe sulle orme degli studi dell’etnologo Ernesto De Martino.

Laino Castello, Papasidero, Mormanno, Morano, Frascineto, Castrovillari, Cerchiara di Calabria, Civita, San Lorenzo Bellizzi, Altomonte, Lungro , San Marco Argentano , San Sosti, San Demetrio Corone, Cassano allo Ionio, Santa Maria del Cedro, Crotone, Cotronei, Martirano, Mongrassano, Pizzo Calabro, Tropea, Catanzaro, Cosenza le tappe dell’itinerario dei ricordi.

Una Calabria raccontata in maniera romanzata e con un linguaggio semplice che mette in vetrina le innumerevoli risorse di questa terra che meriterebbe il tanto atteso riscatto. Una storia, quella dell’assistente capo Orsimarsi, accolta anche in Vaticano dove sono stati letti alcuni brani.

 

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *