Redazione Paese24.it

Rete sociale per la legalità. Cgil Pollino-Sibaritide-Tirreno incontra mons. Galantino

Rete sociale per la legalità. Cgil Pollino-Sibaritide-Tirreno incontra mons. Galantino
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

GalantinoCreare una rete di legalità che possa coinvolgere associazioni sociali, religiose, di volontariato, enti territoriali e istituzioni, a partire da iniziative concrete come il riutilizzo per fini sociali dei beni confiscati. E’ stato questo il tema di un incontro tenutosi sabato (31 gennaio) tra la Cgil Pollino-Sibaritide-Tirreno, rappresentata dal segretario generale Angelo Sposato, Antonio Di Franco e Giuseppe Guido, membri della segreteria territoriale, don Attilio Foscaldi, presidente dell’associazione anti usura, e monsignor Nunzio Galantino, vescovo della diocesi di Cassano all’Ionio e segretario generale della Cei.

Angelo Sposato

Angelo Sposato

«Abbiamo molto apprezzato il lavoro importante che sta svolgendo la diocesi di Cassano sul terreno della legalità» – si legge in una nota della Cgil comprensoriale, che ringrazia mons. Galantino «per la disponibilità e attenzione nei confronti di questi temi» e sottolinea la necessità di «azioni concrete che vadano oltre i semplici protocolli di legalità, grazie all’impegno dell’intera società civile, e che possano incidere concretamente nel contrasto alla criminalità, ovvero la confisca ed il riutilizzo sociale dei beni patrimoniali».

 Federica Grisolia 

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *