Redazione Paese24.it

Ipsia di Trebisacce e Comprensivo di Rocca Imperiale ricordano i cento anni della Grande Guerra

Ipsia di Trebisacce e Comprensivo di Rocca Imperiale ricordano i cento anni della Grande Guerra
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

5A cento anni dall’entrata in guerra delle truppe italiane, l’Ipsia-Iti di Trebisacce/Istituto Professionale di Oriolo e l’Istituto Comprensivo di Roccca Imperiale-Montegiordano-Canna-Nocara hanno voluto ricordare questa pagina di storia con uno speciale appuntamento “La Grande Guerra – Il Piave mormorò… Percorso didattico e riflessioni sul centenario della Prima Guerra Mondiale”. Anche se, per come la pensa Stefano Vecchione, vice presidente Istituto Studi Storici di Cosenza, presente all’evento, non c’è stata una prima e una seconda guerra mondiale, bensì un’unica Grande Guerra dal 1915 al 1945, periodo in cui si sono verificate particolari dinamiche storio-socio-politiche-economiche tali da dettare scelte belliche scellerate.

Nella sala dell’hotel Miramare di Trebisacce era presente, nella mattinata di venerdì 30 gennaio, una folta rappresentanza di studenti degli istituti coinvolti. Al tavolo dei relatori, con il padrone di casa, il dirigente scolastico dell’Ipsia di Trebisacce/Professionale di Oriolo e reggente al Comprensivo di Rocca, Leonardo Viafora, c’erano il professor Vecchione, appunto; il vicesindaco di Trebisacce Andrea Petta; il sindaco di Rocca Imperiale Giuseppe Ranù; il funzionario del Csa di Cosenza Giosuè Marino; l’ispettore emerito del Miur Francesco Fusca, e il giornalista Franco Maurella in veste di moderatore.

Le attività realizzate nel ricordo della Grande Guerra (clicca per ingrandire)

Le attività realizzate nel ricordo della Grande Guerra (clicca per ingrandire)

I brevi interventi dei relatori tutti rivolti ad un necessario risveglio del senso dello Stato e del rispetto delle istituzioni, ha preceduto il pezzo forte dell’appuntamento e cioè la presentazione dei lavori che gli studenti hanno realizzato per ricordare i cento anni della Prima Guerra Mondiale. Cartelloni, video, poesie, testimonianze ed anche un plastico di una trincea realizzato con materiale riciclato. Nei giorni precedenti la manifestazione gli alunni e gli studenti delle scuole coinvolte, coordinati dai loro insegnanti, hanno intrapreso lodevoli percorsi di ricerca addentrandosi in una tra le pagine di Storia più importanti, aprendosi ad una didattica pratica e coinvolgente che inevitabilmente porta a risultati migliori. L’intero appuntamento è stato accompagnato dalle note dell’Orchestra musicale dell’Istituto Comprensivo di Rocca Imperiale. L’inno di Italia e La leggenda del Piave hanno regalato emozioni forti. A chiudere la manifestazione, una piece teatrale a cura dei ragazzi dell’Ipsia che in chiave moderna e a tratti surreale hanno riproposto frammenti della Grande Guerra.

Vincenzo La Camera

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *