Redazione Paese24.it

Il festival chiama e la Calabria risponde. A Casa Sanremo le eccellenze della nostra terra

Il festival chiama e la Calabria risponde. A Casa Sanremo le eccellenze della nostra terra
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF
Un momento della presentazione, a Rende, di Casa Sanremo

Un momento della presentazione, a Rende, di Casa Sanremo

Un pezzo di  Calabria a “Casa Sanremo”. Per il quarto anno consecutivo la “Gg Eventi” di Mirto Crosia, guidata da Giuseppe Greco, sarà presente nella città ligure, in occasione della kermesse musicale. Casa Sanremo è un appuntamento collaterale in grado di offrire ospitalità ai giornalisti, artisti e addetti ai lavori. Ci sono spazi riservati alla cucina, alla musica, al benessere, alla cultura, alla satira, ma anche concorsi e campus con seminari per i giovani.

Il taglio del nastro di Casa Sanremo, in programma domenica 8 febbraio alle ore 18, è affidato ad una madrina d’eccezione: la showgirl Anna Falchi. Il responsabile della“Gg Eventi ha invitato a partecipare aziende, associazioni e istituzioni e non sono mancate le adesioni calabresi. Il Palafiori di Sanremo, quindi, anche quest’anno accoglierà gli ospiti con i prodotti e le eccellenze della Calabria. Ma non solo prelibatezze culinarie. Anche aziende di servizi e istituzioni. «Abbiamo avviato un gruppo operativo – ha detto Greco durante la presentazione del programma avvenuta a Rende, presso la sala meeting  dell’Hotel Ariha. – non per promuovere le nostre aziende ma per sottolineare la realtà territoriale. Casa Sanremo rappresenta una vetrina nazionale e internazionale».

Greco, inoltre, ha anche elencato chi rappresenterà la Calabria a Casa Sanremo. Ha riferito che prenderanno parte alla cena di gala l’azienda “Perla di Calabria” con l’ “Amaro bizantino”, l’azienda “Montagna” con i prodotti tipici, Pietro Tangari, meglio conosciuto come Predros, che realizzerà la pizza per gli ospiti di Casa Sanremo; verranno degustati i vini e gli oli de iGreco;  la Myyour si occuperà degli allestimenti; lo studio televisivo verrà progettato da Cataldo Formaro, mentre la Ms production curerà la messa in onda dello speciale Sanremo. La Eurografic realizzerà dei riconoscimenti per i partecipanti.  I barman “Abp” prepareranno dei cocktail ”, lo chef Mario Lavoratosi occuperà delle pietanze, il “Gal Sila Greca” porterà il materiale illustrativo dei vari territori di competenza. Ci saranno, inoltre, la masseria Cataldo Forciniti, il gruppo musicale “Gradino 23”, l’azienda Labonia con i prodotti sottolio e l’azienda agricola zootecnica di Domenica Ruffolo. Partecipazione attiva anche dei Comuni di  Trebisacce e Crosia. Il fotografo Gabriele Tolisano avrà modo di immortalare i momenti più belli dell’evento. La fabbrica tessile Bossio si occuperà del tovagliato per la cena di gala.

Pasqualino Bruno

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *