Redazione Paese24.it

Addio ad Antonio Rende, “vecchia gloria” del Castrovillari Calcio

Addio ad Antonio Rende, “vecchia gloria” del Castrovillari Calcio
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Antonio Rende“Se n’è andato in punta di piedi, con discrezione, così come ha vissuto” Antonio Rende, una delle “vecchie glorie” più importanti del Castrovillari Calcio, in cui ha militato dal 1955 al 1967. «Un jolly che seppe ben spendere le sue doti, l’acume tattico e il vigore atletico, come difensore e attaccante nello stesso tempo», così Maria Zanoni, presidente del “Centro Cultura 26”, ricorda Antonio Rende, classe 1933, conosciuto da tutti come mastr’Antonio.

Dal 1949, a 16 anni giocava nella locale squadra “Fiamma”; nel 1955 il giovane Rende indossò la maglia del Macerata, per poi passare ai Lupi del Pollino, dove rimase fino al 1967 quando fu chiamato a difendere i colori del Morano, la sua città natale.

Nel 2001, in occasione dell’ottantesimo anniversario dell’U.S. Castrovillari Calcio, l’Amministrazione comunale consegnò a Rende una targa di merito, per “aver vestito con onore la maglia rossonera”. E quei colori hanno avvolto anche il suo feretro durante i funerali a cui ha partecipato tanta gente per dare l’ultimo saluto ad un galantuomo, che ha fatto della tenacia, modestia e altruismo, le doti principali in campo e nella vita.

 Federica Grisolia

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *