Redazione Paese24.it

Carnevale di Castrovillari. Studenti dell’Alberghiero si sfidano nella cucina di sala

Carnevale di Castrovillari. Studenti dell’Alberghiero si sfidano nella cucina di sala
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

IMG_4246“Coriandoli, sapori e colori”. Anche quest’anno, nell’ambito della 57^ edizione del Carnevale di Castrovillari e Festival Internazionale del Folklore, si è svolto il “II concorso di cucina di sala” dal tema: “La figura del maître nella moderna ristorazione”, a cui ha partecipato l’Istituto Alberghiero della città “K. Wojtyla” – diretto dalla professoressa Franca Damico – in collaborazione con l’associazione di categoria A.M.I.R.A (Associazione Italiana Maitre d’Hotel e Ristoranti).

La manifestazione, tenutasi questa mattina (14 febbraio) al Protoconvento Francescano, ha visto impegnati gli allievi delle classi seconde, quarte e quinte di sala e vendita che hanno realizzato autonomamente dei dessert con l’ausilio della “lampada”. Sei le ricette “alla fiamma” presentate, in sintonia con l’atmosfera carnascialesca. L’obiettivo è stato quello di coinvolgere concretamente i giovani in una gara di amicizia, di impegno professionale e di sana competizione in un clima di cordialità e allegria.

La giuria era composta da esperti maîtres inviati per l’occasione dall’A.M.I.R.A: Pasquale Martire; Michele Giorno; Vincenzo Todaro; Domenica Scirgalea; Francesco Marozzo.

Tutti gli studenti si sono esibiti per la prima volta. Alla coppia: Angelica Salerni e Khanallah Mohabte è stato rilasciato un attestato per “migliore originalità e presentazione del dessert”; alla coppia Rosita Gaeta e Ilaria Aversa, exequo con la coppia Alessia Mancuso e Vincenzo Piccinni, è stato rilasciato, invece, un attestato per “ottima tecnica professionale ed eleganza nella realizzazione del dessert”. Le altre coppie partecipanti erano composte da: Martina Casella e Rosanna Praino; Fausto Clemente e Noemi Valente; Giusy Cosenza e Mariangela Amato. A tutti è stato consegnato un attestato di partecipazione.

Federica Grisolia

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *