Redazione Paese24.it

Rossano, la scuola di danza “Carmen Biscardi” nel progetto “Leggere per ballare” di Crotone

Rossano, la scuola di danza “Carmen Biscardi” nel progetto “Leggere per ballare” di Crotone
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF
La Biscardi con le allieve della scuola durante le prove dello spettacolo

La Biscardi con le allieve della scuola durante le prove dello spettacolo

Anche la scuola internazionale di danza “Carmen Biscardi” di Rossano ha aderito al progetto denominato: “Leggere per Ballare” di scena nella città di Crotone. L’iniziativa, patrocinata dai Ministeri della Gioventù e Pari Opportunità, è oggetto di un protocollo d’intesa tra il Ministero della Pubblica Istruzione e Agiscuola con la messa in scena dello spettacolo dal titolo: “La Mela”. Un evento che nasce dal libro di Cinzia Tani e sarà  curato, nei minimi dettagli, dall’Associazione “PsD Progetto SuDanza” di Reggio Calabria, tramite il coinvolgimento delle scuole di danza della città di Crotone (Associazione di Danza Maria Taglioni e S.A.D. Studio Arte Danza) e di Rossano ( Scuola Int. Danza di Carmen Biscardi). Lo spettacolo di danza “La Mela” è ispirato al libro omonimo nel quale l’autrice fa incontrare vari personaggi di epoche diverse tutti appartenenti al mondo delle favole, della letteratura, della mitologia e della scienza. La storia inizia con due fratelli che a carnevale si mascherano da Biancaneve e uno dei sette nani. La mela che comprano è così bella che attira i vari personaggi della storia. Dalla strega cattiva che vuole avvelenare la mela per uccidere Biancaneve, a Newton che voleva verificare la sua teoria della forza di gravità con la mela come fece molti anni prima, da Guglielmo Tell ad Adamo ed Eva, da Paride ad Hercules. Il genere di questo libro ripreso nello spettacolo è un gran miscuglio così come i personaggi: dal giallo della mela scomparsa ai tratti comici, per poi finire al genere fantastico. Piena soddisfazione è stata manifestata dall’assessore alla Pubblica Istruzione del Comune di Crotone, Antonella Giungata, la quale ha dichiarato: “Ringrazio innanzitutto i dirigenti scolastici e i docenti che hanno aderito all’invito del Comune e siamo, particolarmente, soddisfatti che nel progetto siano stati coinvolti tanti giovani studenti considerato la valenza culturale dello spettacolo. Leggere per Ballare è un evento che apre ai ragazzi il mondo della letteratura, della danza e del teatro.” Anche la direttrice della Scuola Internazionale di Danza, Carmen Biscardi, ha voluto ringraziare l’amministrazione comunale della città pitagorica per aver voluto inserire nel progetto la sua scuola che, da diversi anni, è impegnata nel promuovere la danza nell’importante comune bizantino ottenendo, meritatamente, eccellenti risultati ed importanti riconoscimenti sia su scala regionale che su scala nazionale.

 Antonio Le Fosse

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *