Redazione Paese24.it

Castrovillari verso le Primarie. Morelli punta sul rilancio della “differenziata”

Castrovillari verso le Primarie. Morelli punta sul rilancio della “differenziata”
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF
CAM00709

Rifiuti a Castrovillari

«Così come tanti altri ambiti, anche quello della gestione dei rifiuti necessita di un’opera combinata di interventi strutturali, da abbinare ad una corretta informazione e sensibilizzazione della cittadinanza». Così Tonino Morelli, candidato alle Primarie del Centrosinistra, insieme a Mimmo Lo Polito e Maria Saladino, si sofferma sul tema della raccolta differenziata a Castrovillari.

Fermare ed invertire la tendenza all’aumento continuo della produzione di rifiuti, attraverso la promozione di un’educazione al rispetto della “cosa pubblica”, e la stipula di accordi con la grande e piccola distribuzione presente sul territorio, al fine di aumentare l’offerta di materiale riciclabile e riutilizzabile; rilanciare la raccolta differenziata “porta a porta” verso obiettivi più ambiziosi, attivando campagne mirate; intensificare tutte quelle azioni atte prima a prevenire, poi eventualmente a reprimere,  l’abbandono di sacchetti o buste di spazzatura per le vie cittadine, soprattutto nelle zone periferiche; creare almeno due “isole ecologiche controllate”, presso le quali dovrà esser possibile portare i rifiuti, debitamente differenziati, durante tutti i giorni della settimana; costituire un consorzio tra i comuni della zona per la gestione, in forma associata, del sistema chiuso dei rifiuti. Queste le azioni pensate per la “nuova” Castrovillari di Morelli, prendendo come modello virtuoso Saracena, il comune calabrese con la più alta percentuale (oltre il 70%) di raccolta differenziata porta a porta.

«Un migliorato meccanismo di smaltimento dei rifiuti – conclude l’ex presidente della Comunità Montana – rappresenta un progetto di primaria importanza per Castrovillari, che dimostra, ancora una volta, come l’impegno verso l’ambiente sia sempre più centrale nella vita dei suoi cittadini».

Federica Grisolia

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *